IL CEO DI SNAM PRESIDENTE DELLA NUOVA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE GASNATURALLY

Parte a guida italiana la nuova organizzazione GasNaturally, nata per promuovere a livello internazionale lo sviluppo dell’industria del gas naturale.

Primo presidente del sodalizio è stato infatti nominato Marco Alverà, CEO di SNAN, che si è detto “felice e onorato di poter servire come Presidente di GasNaturally”.

Per il numero uno della società italiana, che gestisce l’infrastruttura nazionale del gas, “tra le questioni più importanti ci sono le sfide poste dal cambiamento climatico e il miglioramento della qualità dell’aria delle nostre comunità. In entrambi i casi, il gas può giocare un ruolo determinante”.

Tra gli obbiettivi del suo mandato al vertice di GasNaturally, Alverà ha poi individuato “una maggior cooperazione tra l’industria del gas e quella delle energie rinnovabili, per sottolineare il ruolo cruciale che il gas potrà avere giocare nella produzione di energia elettrica, nel riscaldamento domestico e anche nei trasporti. Le nuove tecnologie hanno reso il gas competitivo come carburante alternativo e pulito, utile a raggiungere i risultati fissati dall’UE per il 2030”.

Laureato in Filosofia ed Economia alla London School of Economics, Marco Alverà ha una vasta esperienza nel business del gas naturale e in generale nel settore dell’energia: durante la sua carriera ha infatti ricoperto ruoli di responsabilità in Enel, Eni e – a partire da aprile 2016, come CEO di Snam.

I soci fondatori di GasNaturally sono Eurogas (associazione dei distributori europei di gas naturale, fondata nel 1990 conta 43 membri di 23 diversi paesi);  European Gas Research Group (organizzazione dedita alla ricerca e allo sviluppo di nuove tecnologie nell’ambito del gas); Gas Infrastructure Europe (con 70 membri, rappresenta i gestori di infrastrutture per il gas, depositi e rigassificatori); International Association of Oil and Gas Producers (organizzazione internazionale che raccoglie i principali produttori del comparto oil&gas); International Gas Union (organizzazione non-profit che sostiene lo sviluppo dell’industria del gas); Marcogaz (che rappresenta l’industria europea del gas); NGVA Europe (associazione che promuove l’utilizzo di GNL come carburante per i trasporti stradali e marittimi).

Related posts