giovedì, Maggio 13, 2021

EDISON RINNOVA IL CONTRATTO DI FORNITURA CON SONATRACH: GAS ALGERINO FINO AL 2027

Must read

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Lo avevano già fatto Eni ed Enel, e ora è toccato ad Edison: anche la corporation energetica di Foro Bonaparte, interamente controllata dal gruppo francese EDF (Électricité de France), ha rinnovato la fornitura di gas con Sonatrach.

L’azienda italiana e la società di stato algerina hanno infatti concluso – si legge in una nota – un accordo per estendere il contratto di fornitura di gas esistente fino al 2027.

Il nuovo contratto garantirà ad Edison la fornitura di un miliardo di metri cubi di gas all’anno dall’Algeria per la durata di otto anni.

“L’accordo, rafforzando il rapporto a lungo termine tra le due società, fornisce a Edison e all’Italia – assicura la società italiana nel suo comunicato – fonti di gas naturale maggiormente diversificate e affidabili, aumentando la sicurezza e ottenendo l’accesso a una fonte affidabile di gas naturale.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Perù: riprende la produzione di petrolio nella zona settentrionale

Il Blocco 67, situato nella località di Loreto, ha ripreso le sue attività dopo un anno di paralisi a causa dei bassi prezzi del...