mercoledì, Febbraio 28, 2024

GRANDI NUMERI, E MOLTISSIMI ESPOSITORI ITALIANI, PER L’ADIPEC 2019 IN CORSO AD ABU DHABI

Must read

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

La raffineria Sarroch di Saras passa al gruppo Vitol

La società olandese Vitol ha acquisito il 35% delle azioni di Saras, storica azienda italiana attiva nel campo della raffinazione di petrolio fondata dalla famiglia Moratti nel...

Oltre 145.000 visitatori, 2.200 espositori suddivisi in 23 padiglioni nazionali, più di 160 sessioni di conferenze e convegni in cui prenderanno la parola 10.400 delegati da tutto il mondo.

Sono questi i numeri dell’edizione 2019 dell’ADIPEC (Abu Dhabi International Petroleum Exhibition & Conference) in corso – da ieri 11 novembre e fino a giovedì 14 novembre – presso l’Abu Dhabi National Exhibition Center.

Tra le moltissime iniziative che prenderanno corpo durante i 4 giorni della kermesse mediorientale, vale la pena menzionare la serie di conferenze Oil&Gas 4.0, che avranno come speaker oltre 100 tra ministri, CEO di grandi compagnie e business leader di vari settori: spiccano nomi di altissimo profilo come l’ex Segretario di Stato americano Condoliza Rice, nonché alcuni tra i principali top manager italiani dell’industria oil&gas tra cui l’Amministratore delegato dell’Eni Claudio Descalzi, il Chairman e CEO di Baker Hughes Lorenzo Simonelli, il Chief Investment Officer di ADNOC Michele Fiorentino, l’Executive Vice President Refining dell’Eni Umberto Carrara.

Molto nutrita è anche la delegazione di aziende italiane presenti come espositori alla fiera in corso negli Emirati Arabi: l’Italian Pavilion conta infatti ben 110 società tricolori, attive in tutti i comparti dell’industria oil&gas.

Molto ben rappresentato ad Abu Dhabi il tessuto produttivo piacentino, con 8 aziende: Fittinox, Foritex, Fulgosi, La Meccanica Padana, Settima Meccanica, Sicom Italia, TME, Well Equipment International; tutte aderenti al CEPI – Consorzio Esportatori Piacentini.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

La raffineria Sarroch di Saras passa al gruppo Vitol

La società olandese Vitol ha acquisito il 35% delle azioni di Saras, storica azienda italiana attiva nel campo della raffinazione di petrolio fondata dalla famiglia Moratti nel...

Claudio Descalzi incontra il presidente dell’Indonesia

L'Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, si è recato a Giacarta per incontrare il Presidente della Repubblica indonesiano Joko Widodo. Il tema dell'incontro era...