martedì, Febbraio 7, 2023

GRANDI NUMERI, E MOLTISSIMI ESPOSITORI ITALIANI, PER L’ADIPEC 2019 IN CORSO AD ABU DHABI

Must read

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Oltre 145.000 visitatori, 2.200 espositori suddivisi in 23 padiglioni nazionali, più di 160 sessioni di conferenze e convegni in cui prenderanno la parola 10.400 delegati da tutto il mondo.

Sono questi i numeri dell’edizione 2019 dell’ADIPEC (Abu Dhabi International Petroleum Exhibition & Conference) in corso – da ieri 11 novembre e fino a giovedì 14 novembre – presso l’Abu Dhabi National Exhibition Center.

Tra le moltissime iniziative che prenderanno corpo durante i 4 giorni della kermesse mediorientale, vale la pena menzionare la serie di conferenze Oil&Gas 4.0, che avranno come speaker oltre 100 tra ministri, CEO di grandi compagnie e business leader di vari settori: spiccano nomi di altissimo profilo come l’ex Segretario di Stato americano Condoliza Rice, nonché alcuni tra i principali top manager italiani dell’industria oil&gas tra cui l’Amministratore delegato dell’Eni Claudio Descalzi, il Chairman e CEO di Baker Hughes Lorenzo Simonelli, il Chief Investment Officer di ADNOC Michele Fiorentino, l’Executive Vice President Refining dell’Eni Umberto Carrara.

Molto nutrita è anche la delegazione di aziende italiane presenti come espositori alla fiera in corso negli Emirati Arabi: l’Italian Pavilion conta infatti ben 110 società tricolori, attive in tutti i comparti dell’industria oil&gas.

Molto ben rappresentato ad Abu Dhabi il tessuto produttivo piacentino, con 8 aziende: Fittinox, Foritex, Fulgosi, La Meccanica Padana, Settima Meccanica, Sicom Italia, TME, Well Equipment International; tutte aderenti al CEPI – Consorzio Esportatori Piacentini.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...