lunedì, Maggio 27, 2024

Exxon Guyana presenta un piano per perforare 12 pozzi nel blocco di Canje

Must read

Saipem ottiene un nuovo contratto in Angola

In base ad un accordo firmato con Azule Energy Angola, Saipem ha ottenuto un contratto per lo sviluppo del progetto Ndungu Field, che fa...

Fabio Belli è vicepresidente esecutivo e COO di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Scambio di asset tra Equinor e Petoro

Equinor e Petoro, società interamente controllata dal governo norvegese, hanno stipulato un accordo per lo scambio di asset a valore neutro nell'area di Haltenbanken. “Abbiamo...

Rosetti Marino ottiene un contratto FEED da INEOS E&P

L'azienda ravennate Rosetti Marino, che si occupa di fornire servizi di ingegneria e costruzione a vari settori industriali, si è aggiudicata dalla danese INEOS...

La compagnia statunitense ha presentato il nuovo progetto all’Environmental Protection Agency della Guyana per la nuova campagna di perforazione di 12 pozzi nel blocco Canje.

L’EPA ha affermato di aver stabilito che il progetto non avrà un impatto significativo sull’ambiente ed è quindi esente dall’obbligo di una ulteriore valutazione tecnica.

Tuttavia, il progetto sarà supportato dalla redazione di un Piano di Valutazione e Gestione Ambientale al fine di poter valutarne i possibili impatti ambientali e socioeconomici.

Exxon ha attualmente sei navi di perforazione offshore, la Stena Carron, Stena DrillMAX, Noble Bob Douglas, Noble Tom Madden, Noble Don Taylor e Noble Sam Croft.

Secondo il Canje Block Project Summary, i pozzi potrebbero essere perforati da una qualsiasi di queste navi di perforazione.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Saipem ottiene un nuovo contratto in Angola

In base ad un accordo firmato con Azule Energy Angola, Saipem ha ottenuto un contratto per lo sviluppo del progetto Ndungu Field, che fa...

Fabio Belli è vicepresidente esecutivo e COO di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Scambio di asset tra Equinor e Petoro

Equinor e Petoro, società interamente controllata dal governo norvegese, hanno stipulato un accordo per lo scambio di asset a valore neutro nell'area di Haltenbanken. “Abbiamo...

Rosetti Marino ottiene un contratto FEED da INEOS E&P

L'azienda ravennate Rosetti Marino, che si occupa di fornire servizi di ingegneria e costruzione a vari settori industriali, si è aggiudicata dalla danese INEOS...

BP concede una boccata d’aria ai bilanci azeri

BP, colosso petrolifero britannico, ha annunciato di aver avviato la produzione di petrolio e gas nella nuova piattaforma petrolifera costruita nel giacimento Azeri-Chirag-Deepwater Gunashli...