mercoledì, Dicembre 8, 2021

FEAM A MCT PETROLCHIMICO 2017

Must read

Russia diventa il secondo fornitore di petrolio degli Stati Uniti

Nonostante la grande tensione politica in atto tra i due paesi, nel gennaio 2019, un mese prima dell'entrata in vigore delle sanzioni imposte dal...

Guyana. Il Ministro dell’Energia indeciso nella costruzione di nuove raffinerie

Nonostante la scoperta dei 10 miliardi di barili di petrolio scoperti nel Blocco Stabroek e dalle campagne esplorative in altri blocchi, sono diversi gli...

Bolivia. YPFB sostituirà parte delle importazioni di carburante con etanolo nazionale

La compagnia petrolifera statale boliviana YPFB ha riferito che entro il 2022 sostituirà le importazioni di carburante del 20%, risparmierà valuta estera e genererà...

La produzione petrolifera colombiana tocca 740.000 barili al giorno in ottobre

Il Ministero delle Miniere e dell'Energia della Colombia (Minenergía) ha riferito che la produzione di petrolio in ottobre ha raggiunto una media di 740.000...

Feam, azienda fondata nel 1961 a Torre San Giorgio (Cuneo) e attiva nella progettazione e produzione di apparecchiature elettriche antideflagranti principalmente indirizzate al mercato petrolchimico e farmaceutico, sarà presente a mtC Petrolchimico 2017, mostra convegno dedicata all’industria petrolchimica (giunta alla sua nona edizione) che si svolgerà il prossimo 30 novembre a Milano.

Feam, certificata ISO 9001:2008, è specializzata nella fornitura di apparecchiature elettriche anti-deflagranti per uso in zona classificata ATEX ed è presente nelle Vendor List delle principali società di Engineering e Petrolifere quali Saudi Aramco, Saipem, KOC, KNPC, Sabic, PDO, GASCO, ADNOC, Tecnicas Reunidas, Linde, CB&I, Fluor etc.

L’azienda, che da novembre 2014 fa parte del gruppo Bartec, opera in 60 paesi in tutto il mondo grazie ad un costante miglioramento della qualità dei propri prodotti secondo le normative internazionali. Nelle sua gamma di prodotti sono presenti: apparecchiature illuminanti, control panels e junction boxes, pressacavi e fittings per applicazioni in zona 1/21 e 2/22 con metodi di protezione Exd e Exe, Exde e Exn-a

La gamma è certificata secondo ATEX, IEC-Ex, EAC, Inmetro, NEC505, Rina.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Russia diventa il secondo fornitore di petrolio degli Stati Uniti

Nonostante la grande tensione politica in atto tra i due paesi, nel gennaio 2019, un mese prima dell'entrata in vigore delle sanzioni imposte dal...

Guyana. Il Ministro dell’Energia indeciso nella costruzione di nuove raffinerie

Nonostante la scoperta dei 10 miliardi di barili di petrolio scoperti nel Blocco Stabroek e dalle campagne esplorative in altri blocchi, sono diversi gli...

Bolivia. YPFB sostituirà parte delle importazioni di carburante con etanolo nazionale

La compagnia petrolifera statale boliviana YPFB ha riferito che entro il 2022 sostituirà le importazioni di carburante del 20%, risparmierà valuta estera e genererà...

La produzione petrolifera colombiana tocca 740.000 barili al giorno in ottobre

Il Ministero delle Miniere e dell'Energia della Colombia (Minenergía) ha riferito che la produzione di petrolio in ottobre ha raggiunto una media di 740.000...

OPEC+ conferma la decisione di aumentare la produzione di 400.000 b/g da gennaio

La 23 .ma riunione dell’OPEC e dei Paesi produttori che non fanno parte di questa istituzione, conferma la sua predisposizione di aumentare la produzione...