venerdì, Agosto 6, 2021

FEAM A MCT PETROLCHIMICO 2017

Must read

Ecuador aumenta del 238% le esportazioni di petrolio negli Stati Uniti

In base al nuovo rapporto statistico della compagnia statale Petroamazonas, in maggio l'Ecuador ha esportato negli Stati Uniti una media di 196.000 barili di...

Schlumberger ha aumentato i suoi profitti dell’8%

Il gigante dei servizi petroliferi ha superato le aspettative nel secondo trimestre del 2021 e la tendenza conferma la crescita a breve e medio...

Il 56% delle attività a rischio di Repsol si trovano in Venezuela

La compagnia petrolifera spagnola Repsol ha presentato i suoi risultati finanziari del primo semestre 2021, in cui indica che i loro asset esposti a...

Snam – I gasdotti potranno trasportare in futuro l’idrogeno prodotto dalle rinnovabili

“Domani avremo idrogeno prodotto in Nord Africa, nel Mare del Nord, con risorse solari ed eoliche e quell’idrogeno può viaggiare attraverso il sistema esistente...

Feam, azienda fondata nel 1961 a Torre San Giorgio (Cuneo) e attiva nella progettazione e produzione di apparecchiature elettriche antideflagranti principalmente indirizzate al mercato petrolchimico e farmaceutico, sarà presente a mtC Petrolchimico 2017, mostra convegno dedicata all’industria petrolchimica (giunta alla sua nona edizione) che si svolgerà il prossimo 30 novembre a Milano.

Feam, certificata ISO 9001:2008, è specializzata nella fornitura di apparecchiature elettriche anti-deflagranti per uso in zona classificata ATEX ed è presente nelle Vendor List delle principali società di Engineering e Petrolifere quali Saudi Aramco, Saipem, KOC, KNPC, Sabic, PDO, GASCO, ADNOC, Tecnicas Reunidas, Linde, CB&I, Fluor etc.

L’azienda, che da novembre 2014 fa parte del gruppo Bartec, opera in 60 paesi in tutto il mondo grazie ad un costante miglioramento della qualità dei propri prodotti secondo le normative internazionali. Nelle sua gamma di prodotti sono presenti: apparecchiature illuminanti, control panels e junction boxes, pressacavi e fittings per applicazioni in zona 1/21 e 2/22 con metodi di protezione Exd e Exe, Exde e Exn-a

La gamma è certificata secondo ATEX, IEC-Ex, EAC, Inmetro, NEC505, Rina.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Ecuador aumenta del 238% le esportazioni di petrolio negli Stati Uniti

In base al nuovo rapporto statistico della compagnia statale Petroamazonas, in maggio l'Ecuador ha esportato negli Stati Uniti una media di 196.000 barili di...

Schlumberger ha aumentato i suoi profitti dell’8%

Il gigante dei servizi petroliferi ha superato le aspettative nel secondo trimestre del 2021 e la tendenza conferma la crescita a breve e medio...

Il 56% delle attività a rischio di Repsol si trovano in Venezuela

La compagnia petrolifera spagnola Repsol ha presentato i suoi risultati finanziari del primo semestre 2021, in cui indica che i loro asset esposti a...

Snam – I gasdotti potranno trasportare in futuro l’idrogeno prodotto dalle rinnovabili

“Domani avremo idrogeno prodotto in Nord Africa, nel Mare del Nord, con risorse solari ed eoliche e quell’idrogeno può viaggiare attraverso il sistema esistente...

Iniziano i lavori di produzione presso il pozzo East Cendor, in Malesia

A 140 chilometri dalle coste della Penisola Malese, sono stati avviati da Petrofac Malaysia Ltd. i lavori presso il pozzo East Cendor, che diventa...