sabato, Giugno 22, 2024

I prezzi della benzina aumentano del 41% negli Stati Uniti

Must read

Equinor svilupperà due impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord

La Norvegese Equinor si è aggiudicata due contratti per lo sviluppo di altrettanti impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord. Si prevede...

TotalEnergies e NNPCL espandono le perforazioni in Nigeria

Il colosso francese TotalEnergies e la Nigerian National Petroleum Corporation Ltd, società petrolifera nigeriana, detengono la partecipazione della licenza OML 58 con un rapporto...

Shell acquisirà Pavilion Energy

Shell Plc, tramite la sua sussidiaria Shell Eastern Trading Pte. Ltd, ha annunciato l'intenzione di acquisire la società energetica Pavilion Energy, di Singapore, controllata...

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

I prezzi della benzina negli Stati Uniti sono saliti alle stelle: la pandemia piano piano sta sparendo, le economie riaprono e aumenta il numero di persone che viaggiano. Nel frattempo, la crescente domanda è stata soddisfatta anche con la riduzione dell’offerta di greggio nelle ultime settimane.

Secondo il club automobilistico statunitense AAA il prezzo della benzina è aumentato del 41% rispetto alo stesso periodo dell’anno scorso.

Siamo quindi di fronte a una speculazione o a un incremento prodotto da un equilibrio della domanda e offerta attuale? E’ ancora presto per affermarlo, ma gli aumenti dei prezzi sono più veloci della ripresa dell’economia.

Alcuni esperti internazionali hanno affermato che In mezzo a una minore produzione di petrolio e mentre le compagnie petrolifere aumentano la produzione, i prezzi della benzina sono stati più alti questa estate rispetto all’anno scorso.

Inoltre, il prezzo della benzina è solitamente più alto alla fine del primo semestre, poiché le raffinerie passano a miscele di combustibili più costose, allo scopo di ridurre le emissioni e lo smog durante i mesi estivi.

Infine, i prezzi più alti del gas sono una diretta conseguenza dell’aumento del barile di petrolio visto che il prezzo Henry Hub é strettamente legato ai prezzi del Brent e del WTI.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Equinor svilupperà due impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord

La Norvegese Equinor si è aggiudicata due contratti per lo sviluppo di altrettanti impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord. Si prevede...

TotalEnergies e NNPCL espandono le perforazioni in Nigeria

Il colosso francese TotalEnergies e la Nigerian National Petroleum Corporation Ltd, società petrolifera nigeriana, detengono la partecipazione della licenza OML 58 con un rapporto...

Shell acquisirà Pavilion Energy

Shell Plc, tramite la sua sussidiaria Shell Eastern Trading Pte. Ltd, ha annunciato l'intenzione di acquisire la società energetica Pavilion Energy, di Singapore, controllata...

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...