mercoledì, Maggio 25, 2022

IL GRUPPO PETROLIFERO TURCO TUPRAS IN VISITA NEL BELPAESE: SACE SIMEST ORGANIZZA INCONTRI CON AZIENDE ITALIANE

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

I vertici del gruppo turco Tüpraş, uno dei principali raffinatori del Paese mediorientale, sono in visita in Italia per cercare nuovi fornitori e instaurare una cooperazione a lungo termine con aziende nostrane.

Ad annunciarlo è stata SACE SIMEST, controllata di Cassa Depositi e Prestiti che assiste le imprese italiane nel loro processo di internazionalizzazione: la società ha organizzato per oggi (13 febbraio; ndr) due sessioni di incontri tra i rappresentanti di Tüpraş e le controparti italiane interessate ad instaurare rapporti commerciali con il gruppo turco.

Nel corso del 2019 Tüpraş – si legge sul sito dell’azienda basata a Körfez, città turca della provincia di Kocaeli – ha effettuato investimenti per 236 milioni di dollari, incrementando la capacità produttiva complessiva del 9,4% e arrivando così ad un output di 28,1 milioni di tonnellate di prodotti petroliferi raffinati, per vendite totali pari a 29,2 milioni di tonnellate.

Nel corso del 4° trimestre dello scorso anno, Tüpraş ha raggiunto un tasso di utilizzo dei suoi impianti del 96,2%, con una produzione di 6,9 milioni di tonnellate, totalizzando vendite per 5,3 milioni di tonnellate sul mercato domestico e per 7 milioni di tonnellate a livello globale.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...