martedì, Settembre 28, 2021

IN COSTANTE CRESCITA IL MERCATO DEL GAS NATURALE GRAZIE A USA E CINA

Must read

Exxon pagherà 340.000 euro per gli audit del progetto Payara

In base alla licenza di produzione del campo di Payara, Esso Exploration de Petróleo e Production Guyana Limited pagheranno alla Guyana 340.000 euro all'anno...

PDVSA autorizza l’importazione di sei milioni di litri di gasolio dalla Colombia

Un anno e mezzo fa la Camera petrolifera del Venezuela aveva chiesto l'importazione di combustibili dalla Colombia, ma la richiesta ha trovato molti ostacoli,...

ConocoPhillips acquisterà l’asset di Shell Permian per 8 miliardi di euro

La compagnia ConocoPhillips ha acquistato le attività nel bacino del Permiano di Royal Dutch Shell per un valore di 8 miliardi di euro, consolidando...

Perù. Petrotal annuncia una produzione record di 15.000 barili al giorno

La società statunitense Petrotal che gestisce il Blocco 95 in provincia peruviana di Loreto ha annunciato di aver raggiunto un record di produzione nel...

Il gas naturale avrà un peso sempre maggiore nel mix energetico globale, grazie all’aumento della domanda e alla parallela crescita dei livelli produttivi, resa possibile dall’ingresso di nuovi player sul mercato.

A certificarlo è l’International Energy Agency (IEA), che nel suo report ‘Gas 2017’ analizza le dinamiche del settore durante i prossimi 5 anni, periodo nel quale i consumi cresceranno in misura considerevole e il mercato subirà una notevole evoluzione.

In base allo studio della IEA, il consumo di gas aumenterà a livello mondiale dell’1,6% all’anno arrivando nel 2022 a quota 4.000 miliardi di metri cubi, rispetto ai 3.600 miliardi di metri cubi consumati nel 2016. La nuova domanda sarà sostenuta soprattutto dalla crescita dei consumi cinesi, che peseranno per il 40% dell’incremento complessivo, mentre sul lato della produzione saranno gli USA a contribuire da soli per il 40% dell’output supplementare. Grazie al massiccio sfruttamento delle nuove risorse di shale gas, infatti, gli Stati Uniti entro il 2022 arriveranno ad una produzione annua di 890 miliardi di metri cubi, più di un quinto dei volumi globali.

Circa la metà della produzione di shale gas americano è però destinata a trasformarsi in GNL per essere poi esportato, con effetti concreti sul mercato internazionale.

L’aumento dell’offerta e la diversificazione delle fonti di approvvigionamento modificheranno infatti gli attuali modelli di business e le dinamiche di formazione dei prezzi: i contratti di fornitura, storicamente rigidi e di lungo periodo, diventeranno infatti più flessibili e l’intero mercato sarà molto più fluido. Inoltre la crescente disponibilità di gas naturale liquefatto porterà una rinnovata concorrenza nei confronti degli operatori dei gasdotti (che invece trasportano il materiale allo stato gassoso), con beneficio per i clienti finali.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Exxon pagherà 340.000 euro per gli audit del progetto Payara

In base alla licenza di produzione del campo di Payara, Esso Exploration de Petróleo e Production Guyana Limited pagheranno alla Guyana 340.000 euro all'anno...

PDVSA autorizza l’importazione di sei milioni di litri di gasolio dalla Colombia

Un anno e mezzo fa la Camera petrolifera del Venezuela aveva chiesto l'importazione di combustibili dalla Colombia, ma la richiesta ha trovato molti ostacoli,...

ConocoPhillips acquisterà l’asset di Shell Permian per 8 miliardi di euro

La compagnia ConocoPhillips ha acquistato le attività nel bacino del Permiano di Royal Dutch Shell per un valore di 8 miliardi di euro, consolidando...

Perù. Petrotal annuncia una produzione record di 15.000 barili al giorno

La società statunitense Petrotal che gestisce il Blocco 95 in provincia peruviana di Loreto ha annunciato di aver raggiunto un record di produzione nel...

Il Parlamento apre un’inchiesta sui contratti di fornitura di Petroecuador

Petroecuador ha riferito alla stampa che per soddisfare la richiesta del presidente della Commissione di Vigilanza dell'Assemblea Nazionale sulle operazioni della gestione del commercio...