giovedì, Maggio 19, 2022

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere il processo di transizione energetica del paese.

La società ha recentemente annunciato di aver intrapreso il processo di trasformazione digitale delle proprie reti per conseguire al più presto l’obiettivo “emissioni zero”, distribuendo quelli che saranno i gas del futuro, come l’idrogeno, il biometano e il gas naturale sintetico.

Pier Lorenzo Dell’Orco, AD della società, ha dichiarato: “Il metano è disponibile fin da subito ed è in grado si spiazzare i combustibili più inquinanti, come per esempio il gasolio, laddove il metano stesso non è presente. Noi ci crediamo fortemente e siamo impegnati in numerosi programmi di metanizzazione delle nuove aree non ancora servite come la Sardegna, dove stiamo investendo 500 milioni di euro per la realizzazione di oltre 1000 chilometri di reti di ultima generazione, che oggi distribuiscono metano, ma un domani i gas rinnovabili” – concludendo poi – “Italgas non è impegnata solo nel Sud Italia ma anche al Nord, ad Aosta e nella provincia di Belluno, dove abbiamo proposto la metanizzazione di nuovi comuni in aree disagiate”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...