mercoledì, Maggio 18, 2022

MAIRE TECNIMONT OTTIENE UN NUOVO CONTRATTO EPC IN EGITTO

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Il gruppo italiano Maire Tecnimont, tramite la controllata Tecnimont, ha ottenuto un contratto in Egitto per la costruzione di un nuovo impianto di produzione di ammoniaca situato ad Ain Sokhna, vicino Suez, che avrà capacità di 1.320 di tonnellate al giorno e utilizzerà la tecnologia KBR.

La commessa è stata assegnata da Egypt Hydrocarbon S.A.E., controllata del gruppo Carbon Holdings attiva nella produzione e vendita di nitrato d’ammonio, che viene già prodotto nello stesso complesso industriale dove sarà costruito il nuovo impianto di ammoniaca.

Il contratto preliminare EPC (Engineering, Procurement and Construction) – spiega Maire Tecnimont in una nota – sarà effettivo una volta finalizzate alcune condizioni contrattuali e raggiunto il closing finanziario, grazie anche al contributo di SACE e della US EXIM Bank.

Lo scopo del lavoro riguarda l’esecuzione delle attività di ingegneria, la fornitura di equipment e materiali, oltre ai lavori di costruzione dell’impianto, che verrà completato entro 36 mesi da quanto il contratto diventerà effettivo.

La firma è avvenuta alla presenza di Basil El Baz, Presidente e Amministratore di Carbon Holdings e di Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato di Maire Tecnimont, mentre alla cerimonia hanno preso parte anche Dalia Khorshid, Presidente e Amministratore Delegato di Masar Financial Advisory, Alessandro Decio, Amministratore Delegato di SACE e S.E. Giampaolo Cantini, Ambasciatore d’Italia in Egitto.

“Siamo davvero felici di espandere la nostra presenza in Egitto, nell’ambito del nostro core business dei fertilizzanti, facendo leva sulle nostre relazioni di lungo periodo con la Egypt Hydrocarbon Corporation” ha commentato l’AD di Maire Tecnimont Pierroberto Folgiero.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...