lunedì, Luglio 22, 2024

Matador Resources si espande nel Permiano

Must read

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l’intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento del Bacino Permiano attualmente di proprietà di Ameredev II.

Ameredev II è un’altra società indipendente nell’oil&gas, supportata dall’azienda di investimenti EnCap L.P., che da questa cessione guadagnerà 1,905 miliardi di dollari. Le proprietà petrolifere che verranno acquisite da Matador coprono infatti alcune contee negli Stati del New Mexico e del Texas.

Nell’accordo è compresa anche l’acquisizione del 19% di partecipazioni di Piñon Midstream LLC, in attività nel New Mexico.

Leggi anche: Uniper taglia i ponti con Gazprom

Matador è molto entusiasta di lavorare nuovamente con EnCap su questa opportunità strategicamente mirata. Come nel caso del fruttuoso accordo con Advance Energy che abbiamo raggiunto nell’Aprile 2023, vediamo la transizione di Ameredev come un’altra opportunità incredibile per Matador e i suoi azionisti per lavorare con EnCap” ha dichiarato Joseph Foran, Fondatore, Presidente e Amministratore Delegato di Matador. “Abbiamo valutato questa opportunità basandoci sull’alta qualità della roccia, la fiorente produzione attuale e relativo flusso di cassa, le significative riserve esistenti, l’alta qualità delle giacenze, l’adattabilità strategica al nostro portafoglio e l’espansione delle nostre attività mid-stream con una partecipazione proprietà di Piñon. Le offerte di titoli azionari e di debito e la modifica della linea di credito rotativa che abbiamo completato all’inizio di quest’anno, insieme al nostro storico conservatorismo in termini di bilancio, hanno fornito a Matador l’opportunità di acquisire queste attività di alta qualità e continuare la storia coerente di Matador di crescita redditizia a un livello misurato.”

Secondo le stime, Matador produrrà da queste acquisizioni 180mila barili di petrolio e gas naturale al giorno.

OilGasNews.it vi invita alla quarta edizione del PGE – Pipeline&Gas Expo, in programma a Piacenza nel 2026

Latest article

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...