giovedì, Maggio 13, 2021

ALL’OMC 2015 NASCONO TALENTI

Must read

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Grande successo a Ravenna per il programma dedicato ai giovani. Presenti 500 studenti da 30 atenei, italiani e stranieri. Gianluca Longoni, dell’Università degli Studi Milano-Bicocca, Claudia Zoccarato, dell’Università degli Studi di Padova e Paolo Zanini, del Politecnico di Milano, sono i vincitori del “5 minute speech contest”, promosso all’interno della XII edizione di OMC 2015, Offshore Mediterranean Conference & Exhibition, l’evento biennale dedicato all’industria petrolifera che si chiude domani 27 marzo al Pala de André di Ravenna. Una giuria di esperti ha esaminato i 21 lavori presentati sul tema “Tecnologie per soddisfare i bisogni energetici del futuro” selezionando le tre migliori ricerche presentate nell’ambito del Contest sull’energia dedicato agli studenti universitari e dottorandi di ricerca “Da sempre OMC scommette sui giovani – ha dichiarato il Presidente di OMC 2015, Innocenzo Titone – perché crediamo che sia proprio grazie a loro e al loro impegno che il settore dell’oil&gas può ripartire”. Il Contest sull’energia fa parte dello Youth Programme di OMC 2015 che ha visto la partecipazione di 500 studenti provenienti da 30 atenei italiani e stranieri. Per tutta la giornata le presentazioni degli studenti si sono alternate a quelle aziendali di Total, Halliburton, Rosetti Marino, Edison e Schlumberger sulle opportunità lavorative nell’oil&gas. L’università è protagonista a OMC 2015 anche grazie alla presentazione del nuovo Corso di Laurea Magistrale in Tecnico Offshore promosso dall’Università di Bologna, che prevede lezioni anche a Ravenna a partire dal prossimo autunno, grazie all’impegno di diverse aziende ravennati, tra cui OMC. Per info visitare il sito www.omc2015.it

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Perù: riprende la produzione di petrolio nella zona settentrionale

Il Blocco 67, situato nella località di Loreto, ha ripreso le sue attività dopo un anno di paralisi a causa dei bassi prezzi del...