sabato, Luglio 31, 2021

NEL 2018 E’ AUMENTATO IL COSTO DEL TRASPORTO DI GAS IN ITALIA VIA PIPELINE

Must read

TechnipFMC acquisisce TIOS AS

TechnipFMC ha recentemente comunicato di voler acquisire il restante 49% delle azioni di TIOS AS, la joint venture costituita nel 2018 in collaborazione con...

Saipem – conti in ribasso nel primo semestre 2021 e un piano strategico per guardare al futuro

I risultati del primo semestre 2021. Dopo aver chiuso il primo semestre 2021 con un risultato netto negativo di 779 milioni, attraverso le parole dell’AD...

Iveco fornirà a GLS 120 dei suoi nuovi camion S-WAY alimentati a gas naturale liquefatto

I nuovi camion della gamma S-WAY. Iveco ha recentemente presentato S-WAY, la nuova gamma di veicoli per il trasporto pesante on-road, in grado di offrire...

Eni collabora con BASF per sviluppare bio-propanolo avanzato dagli scarti industriali

Una nuova tecnologia per la filiera dei biocombustibili. La strategia di Eni di sostenere lo sviluppo della filiera dei biocombustibili di “generazione avanzata” continua e...

Nel 2018 trasportare gas naturale in Italia via pipeline è costato mediamente 22 euro a tonnellata, il 3,8% in più rispetto all’anno precedente.

A certificarlo è la Banca d’Italia, che nella sua indagine annuale sul trasporto merci (https://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/indagine-trasporti-internazionali/2019-indagine-trasporti-internazionali/statistiche-ITM-20190620.pdf), dal 2016 analizza anche il trasporto di gas via condotte.

Riguardo la metodologia di raccolta delle informazioni, Bankitalia precisa che “mentre negli   anni   precedenti le informazioni provenivano direttamente dalle aziende del gruppo gestore dei metanodotti, l’apertura del mercato ha consentito a più operatori l’acquisto e il trasporto in Italia, rendendo necessario ampliare l’indagine anche a questo settore, comunque caratterizzato da una forte concentrazione”.

I costi presi in considerazione dal report “sono quelli sostenuti dal luogo di vendita (e non di produzione) del gas metano fino al punto di entrata in Italia, e tendono a rimanere fissi – spiega la Banca d’Italia nel suo dossier – a prescindere dalle quantità effettivamente importate (contratti di tipo take or pay). La variabilità dei costi unitari (in euro a tonnellata) dipende pertanto anche dai volumi trasportati rispetto a quelli contrattati”.

Nel dettaglio, l’unica voce ad essere in calo è quella relativa all’importazione di gas dalla Russia, che entra in Italia a Tarvisio (Udine) e il cui costo di trasporto lo scorso anno è stato pari a 10,2 euro a tonnellata, l’11% in meno rispetto al 2017.

In crescita invece il costo medio del trasporto di gas via pipeline da tutte le altre fonti di approvvigionamento utilizzate dal nostro Paese: 33,8 euro/tonnellata (+10,4%) per il prodotto algerino in entrata a Mazara del Vallo (Sicilia); 33 euro/tonnellata (+3,9%) per il gas libico che entra in Italia a Gela (Caltanissetta); 32,7 euro/tonnellata (+11,7%) per il gas naturale proveniente dall’Olanda in ingresso a Passo Gries (Verbano-Cusio-Ossola); 81,2 (+11,7%)euro per il gas norvegese, che entra anch’esso a Passo Gries.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

TechnipFMC acquisisce TIOS AS

TechnipFMC ha recentemente comunicato di voler acquisire il restante 49% delle azioni di TIOS AS, la joint venture costituita nel 2018 in collaborazione con...

Saipem – conti in ribasso nel primo semestre 2021 e un piano strategico per guardare al futuro

I risultati del primo semestre 2021. Dopo aver chiuso il primo semestre 2021 con un risultato netto negativo di 779 milioni, attraverso le parole dell’AD...

Iveco fornirà a GLS 120 dei suoi nuovi camion S-WAY alimentati a gas naturale liquefatto

I nuovi camion della gamma S-WAY. Iveco ha recentemente presentato S-WAY, la nuova gamma di veicoli per il trasporto pesante on-road, in grado di offrire...

Eni collabora con BASF per sviluppare bio-propanolo avanzato dagli scarti industriali

Una nuova tecnologia per la filiera dei biocombustibili. La strategia di Eni di sostenere lo sviluppo della filiera dei biocombustibili di “generazione avanzata” continua e...

TotalEnergies annuncia una nuova scoperta di petrolio nel Blocco 58 al largo delle coste del Suriname

A distanza di un anno dalle scoperte di Maka Central e Sapakara West-1, TotalEnergies e Apache Energy, sussidiaria di APA Corporation, hanno annunciato una...