sabato, Luglio 31, 2021

NOVATEK SCEGLIE NUOVO PIGNONE PER LE TURBINE DESTINATE AL PROGETTO ARCTIC LNG 2

Must read

TechnipFMC acquisisce TIOS AS

TechnipFMC ha recentemente comunicato di voler acquisire il restante 49% delle azioni di TIOS AS, la joint venture costituita nel 2018 in collaborazione con...

Saipem – conti in ribasso nel primo semestre 2021 e un piano strategico per guardare al futuro

I risultati del primo semestre 2021. Dopo aver chiuso il primo semestre 2021 con un risultato netto negativo di 779 milioni, attraverso le parole dell’AD...

Iveco fornirà a GLS 120 dei suoi nuovi camion S-WAY alimentati a gas naturale liquefatto

I nuovi camion della gamma S-WAY. Iveco ha recentemente presentato S-WAY, la nuova gamma di veicoli per il trasporto pesante on-road, in grado di offrire...

Eni collabora con BASF per sviluppare bio-propanolo avanzato dagli scarti industriali

Una nuova tecnologia per la filiera dei biocombustibili. La strategia di Eni di sostenere lo sviluppo della filiera dei biocombustibili di “generazione avanzata” continua e...

Si allunga la lista di realtà italiane coinvolte nello sviluppo del progetto russo Arctic LNG 2. Dopo Saipem, incaricata di una serie di attività in ambito onshore, Novatek – la corporation energetica russa che sta portando avanti l’iniziativa – ha infatti scelto Nuovo Pignone per la fornitura di una serie di componenti.

In particolare l’azienda fiorentina, parte del gruppo General Electric e già storico partner di Novatek, realizzerà la turbine che verranno installate nei tre treni di liquefazione che andranno a costituite la dotazione del terminal Arctic LNG 2. I treni saranno basati su piattaforme gravity-based structure (GBS) e avranno una capacità di 6,6 milioni di tonnellate all’anno ciascuno.

“La nostra partnership con Nuovo Pignone risale al 2013, quando la società aveva già fornito le turbine per i 3 treni di liquefazione per il nostro progetto Yamal LNG” ha ricordato Leonid Mikhelson, Presidente e membro del board i Novatek. “Per Arctic LNG 2 abbiamo bisogno di componenti in grado di consentire ai treni di liquefazione di raggiungere una capacitò di 6,6 milioni di tonnellate di GNL all’anno. La nostra cooperazione con Nuovo Pignone può creare le opportunità per localizzate la produzione degli equipaggiamenti relativi a queste attività in Russia”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

TechnipFMC acquisisce TIOS AS

TechnipFMC ha recentemente comunicato di voler acquisire il restante 49% delle azioni di TIOS AS, la joint venture costituita nel 2018 in collaborazione con...

Saipem – conti in ribasso nel primo semestre 2021 e un piano strategico per guardare al futuro

I risultati del primo semestre 2021. Dopo aver chiuso il primo semestre 2021 con un risultato netto negativo di 779 milioni, attraverso le parole dell’AD...

Iveco fornirà a GLS 120 dei suoi nuovi camion S-WAY alimentati a gas naturale liquefatto

I nuovi camion della gamma S-WAY. Iveco ha recentemente presentato S-WAY, la nuova gamma di veicoli per il trasporto pesante on-road, in grado di offrire...

Eni collabora con BASF per sviluppare bio-propanolo avanzato dagli scarti industriali

Una nuova tecnologia per la filiera dei biocombustibili. La strategia di Eni di sostenere lo sviluppo della filiera dei biocombustibili di “generazione avanzata” continua e...

TotalEnergies annuncia una nuova scoperta di petrolio nel Blocco 58 al largo delle coste del Suriname

A distanza di un anno dalle scoperte di Maka Central e Sapakara West-1, TotalEnergies e Apache Energy, sussidiaria di APA Corporation, hanno annunciato una...