lunedì, Luglio 22, 2024

Nuova scoperta di ENI al largo delle coste del Messico

Must read

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

È di oggi la notizia che ENI ha effettuato una scoperta di petrolio e gas nell’offshore messicano, nel pozzo esplorativo Yopaat-1 EXP. Questo pozzo, sito nella Conca Salina nel Bacino di Sureste, ha un potenziale stimato di 300/400 milioni di barili di olio e gas associato.

Leggi anche: A Kristin South inizia il ciclo di produzione

La nuova scoperta fa parte del blocco 9, a 63 chilometri dalla costa, che è gestito da una joint venture composta al 50% da Eni e da Repsol. Per l’operatore italiano si tratta della terza scoperta nell’ambito del Bacino di Sureste, dopo quelle avvenute nei blocchi 7 e 10.

Il suo portafoglio di risorse provenienti da quell’area, attualmente, supera gli 1,3miliardi di barili equivalenti di petrolio e gas e, con questa nuova scoperta, è destinato a crescere ulteriormente . Non a caso, Eni è il principale operatore non messicano nell’area, con partecipazioni in otto blocchi esplorativi e produttivi.

OilGasNews.it vi invita alla quarta edizione del PGE – Pipeline&Gas Expo, in programma a Piacenza nel 2026

Latest article

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...