mercoledì, Dicembre 7, 2022

Petroecuador recupera la sua produzione e supera i 400.000 barili al giorno

Must read

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

Petroecuador ha recuperato la sua consueta produzione di petrolio sopra i 400.000 barili al giorno, dopo un anno in cui era caduta per motivi tecnici ed economici.

Petroecuador rappresenta quasi l’80% della sua produzione di petrolio per il paese andino, mentre l’altro 20% è in mano a compagnie private. Anche se il nuovo presidente eletto Guillermo Lasso, che entrerà in carica il prossimo 24 maggio, ha già affermato che cercherà di promuovere l’attività petrolifera attraverso nuovi contratti per attrarre investimenti esteri.

Lasso è arrivato a parlare in termini generali di “raddoppiare” i proventi del settore degli idrocarburi entro pochi anni.

Secondo Petroecuador, i campi più produttivi dell’azienda sono quelli di Auca, Sacha, Shushufindi, Block 43-ITT, Apaika, Eden.

Gonzalo Maldonado, direttore generale di Petroecuador, ha commentato il ritorno alla normalità della produzione e mantenerla fino alla fine di questo governo.

Quest’anno riprenderemo tutte le attività sospese o riprogrammate che ci permetteranno di raggiungere questo obiettivo, nonostante gli ostacoli causati alla pandemia Covid 19 e grazie all’impegno dei nostri tecnici sul campo. Per questo, Petroecuador reagirà con una strategia di esplorazione grazie alla perforazione di pozzi direzionali in 6 campi e iniziare il fracking in altri campiha commentato alla fine Maldonado.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...