giovedì, Luglio 7, 2022

Petroecuador recupera la sua produzione e supera i 400.000 barili al giorno

Must read

Snam acquisisce l’unità FSRU BW Singapore da BW LNG

Snam ha acquisito da BW LNG la nave da stoccaggio e rigassificazione FSRU “BW Singapore”, in linea con i piani nazionali ed europei di...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Petroecuador ha recuperato la sua consueta produzione di petrolio sopra i 400.000 barili al giorno, dopo un anno in cui era caduta per motivi tecnici ed economici.

Petroecuador rappresenta quasi l’80% della sua produzione di petrolio per il paese andino, mentre l’altro 20% è in mano a compagnie private. Anche se il nuovo presidente eletto Guillermo Lasso, che entrerà in carica il prossimo 24 maggio, ha già affermato che cercherà di promuovere l’attività petrolifera attraverso nuovi contratti per attrarre investimenti esteri.

Lasso è arrivato a parlare in termini generali di “raddoppiare” i proventi del settore degli idrocarburi entro pochi anni.

Secondo Petroecuador, i campi più produttivi dell’azienda sono quelli di Auca, Sacha, Shushufindi, Block 43-ITT, Apaika, Eden.

Gonzalo Maldonado, direttore generale di Petroecuador, ha commentato il ritorno alla normalità della produzione e mantenerla fino alla fine di questo governo.

Quest’anno riprenderemo tutte le attività sospese o riprogrammate che ci permetteranno di raggiungere questo obiettivo, nonostante gli ostacoli causati alla pandemia Covid 19 e grazie all’impegno dei nostri tecnici sul campo. Per questo, Petroecuador reagirà con una strategia di esplorazione grazie alla perforazione di pozzi direzionali in 6 campi e iniziare il fracking in altri campiha commentato alla fine Maldonado.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam acquisisce l’unità FSRU BW Singapore da BW LNG

Snam ha acquisito da BW LNG la nave da stoccaggio e rigassificazione FSRU “BW Singapore”, in linea con i piani nazionali ed europei di...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...