giovedì, Febbraio 22, 2024

Petroecuador recupera la sua produzione e supera i 400.000 barili al giorno

Must read

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

La raffineria Sarroch di Saras passa al gruppo Vitol

La società olandese Vitol ha acquisito il 35% delle azioni di Saras, storica azienda italiana attiva nel campo della raffinazione di petrolio fondata dalla famiglia Moratti nel...

Petroecuador ha recuperato la sua consueta produzione di petrolio sopra i 400.000 barili al giorno, dopo un anno in cui era caduta per motivi tecnici ed economici.

Petroecuador rappresenta quasi l’80% della sua produzione di petrolio per il paese andino, mentre l’altro 20% è in mano a compagnie private. Anche se il nuovo presidente eletto Guillermo Lasso, che entrerà in carica il prossimo 24 maggio, ha già affermato che cercherà di promuovere l’attività petrolifera attraverso nuovi contratti per attrarre investimenti esteri.

Lasso è arrivato a parlare in termini generali di “raddoppiare” i proventi del settore degli idrocarburi entro pochi anni.

Secondo Petroecuador, i campi più produttivi dell’azienda sono quelli di Auca, Sacha, Shushufindi, Block 43-ITT, Apaika, Eden.

Gonzalo Maldonado, direttore generale di Petroecuador, ha commentato il ritorno alla normalità della produzione e mantenerla fino alla fine di questo governo.

Quest’anno riprenderemo tutte le attività sospese o riprogrammate che ci permetteranno di raggiungere questo obiettivo, nonostante gli ostacoli causati alla pandemia Covid 19 e grazie all’impegno dei nostri tecnici sul campo. Per questo, Petroecuador reagirà con una strategia di esplorazione grazie alla perforazione di pozzi direzionali in 6 campi e iniziare il fracking in altri campiha commentato alla fine Maldonado.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

La raffineria Sarroch di Saras passa al gruppo Vitol

La società olandese Vitol ha acquisito il 35% delle azioni di Saras, storica azienda italiana attiva nel campo della raffinazione di petrolio fondata dalla famiglia Moratti nel...

Claudio Descalzi incontra il presidente dell’Indonesia

L'Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, si è recato a Giacarta per incontrare il Presidente della Repubblica indonesiano Joko Widodo. Il tema dell'incontro era...