sabato, Maggio 15, 2021

PIPELINE & GAS EXPO: LE NUOVE DATE DAL 17 AL 19 NOVEMBRE

Must read

Petrobras firma il contratto per la costruzione della settima unità di Búzios

Petrobras ha firmato un contratto con la società Keppel Shipyard Limited per la costruzione della piattaforma P-78, la settima unità che si installerá nel...

Oxy perde 346 milioni di dollari nel primo trimestre

Occidental Petroleum, una delle compagnie Upstream più importanti degli Stati Uniti, ha dichiarato una perdita di 346 milioni di dollari nel primo trimestre 2021. I...

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Anche Pipeline & Gas Expo 2020, la nuova manifestazione fieristica organizzata da Mediapoint & Exhibitions negli spazi di Piacenza Expo, è stata riprogrammata da martedì 17 a giovedì 19 novembre. La decisione di posticipare lo svolgimento della fiera in autunno era già stata preannunciata nelle scorse settimane e nella giornata odierna è stata resa ufficiale dalla direzione dell’evento espositivo. “La diffusione dell’epidemia Covid-19 in Italia e nel resto del mondo, ci ha costretti a posticipare l’apertura di Pipeline & Gas Expo, prevista inizialmente dal 20 al 22 maggio – ha dichiarato Fabio Potestà, presidente di Mediapoint & Exhibitions – Le nuove date, da martedì 17 a giovedì 19 novembre, con lo svolgimento dell’esposizione nella stessa sede del quartiere fieristico di Piacenza Expo, sono state decise con l’auspicio che nei prossimi otto mesi l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus venga risolta. La nostra decisione di posticipare Pipeline & Gas Expo ha tenuto conto, in modo responsabile, anche della necessità di evitare sovrapposizioni con altri eventi italiani ed esteri di potenziale interesse sia per gli espositori che per i visitatori della nostra manifestazione”.

L’esordio di Pipeline & Gas Expo 2020 è atteso con grande aspettativa dagli operatori economici di molti settori coinvolti nella filiera delle reti di fornitura legate al gas, agli idrocarburi e alle risorse idriche. Sicuramente dai gestori di pipeline, dai general contractor, e dai fornitori di componentistica e servizi, ma anche da tutti gli altri soggetti attivi a vario titolo nell’industria energetica e dell’oil&gas. Il mondo dei servizi e delle imprese è infatti coinvolto in massimo grado nel crescente sviluppo di un ambito produttivo e di un indotto che si appresta a diventare strategico per l’industria del Paese e per quella europea in generale. Al momento le adesioni a Pipeline & Gas Expo si avviano a superare tutte le aspettative, con un riscontro che ad oggi ha già raggiunto il traguardo dei 150 espositori e l’adesione di importanti realtà associative come Assomineraria, Unione Petrolifera e IPLOCA, l’International Pipeline & Offshore Contractors Association.

Pipeline & Gas Expo, una nuova idea di fiera

La novità di Pipeline & Gas Expo consiste nel concept di una mostra-convegno B2B, a cadenza biennale, interamente dedicata ai settori del mid-stream e delle reti distributive dell’oil & gas e delle risorse idriche. Con la sua formula espositiva altamente specialistica, Pipeline & Gas Expo costituisce l’ideale punto di incontro fra le imprese che operano nella progettazione, costruzione e manutenzione di gasdotti, oleodotti e acquedotti, di reti distributive del gas (sia primarie che secondarie) e di quelle idriche con i relativi fornitori di impianti, macchine attrezzature, materiali e software a loro necessari. PGE costituisce, pertanto, un qualificato punto di aggiornamento informativo anche per le aziende pubbliche e private specializzate nella gestione delle reti distributive e dei relativi servizi.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Petrobras firma il contratto per la costruzione della settima unità di Búzios

Petrobras ha firmato un contratto con la società Keppel Shipyard Limited per la costruzione della piattaforma P-78, la settima unità che si installerá nel...

Oxy perde 346 milioni di dollari nel primo trimestre

Occidental Petroleum, una delle compagnie Upstream più importanti degli Stati Uniti, ha dichiarato una perdita di 346 milioni di dollari nel primo trimestre 2021. I...

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...