mercoledì, Agosto 4, 2021

ASSOCOSTIERI RIBADISCE AL MISE IL RUOLO STRATEGICO DEL GNL PER LA TRANSIZIONE ENERGETICA

Must read

Il 56% delle attività a rischio di Repsol si trovano in Venezuela

La compagnia petrolifera spagnola Repsol ha presentato i suoi risultati finanziari del primo semestre 2021, in cui indica che i loro asset esposti a...

Snam – I gasdotti potranno trasportare in futuro l’idrogeno prodotto dalle rinnovabili

“Domani avremo idrogeno prodotto in Nord Africa, nel Mare del Nord, con risorse solari ed eoliche e quell’idrogeno può viaggiare attraverso il sistema esistente...

Iniziano i lavori di produzione presso il pozzo East Cendor, in Malesia

A 140 chilometri dalle coste della Penisola Malese, sono stati avviati da Petrofac Malaysia Ltd. i lavori presso il pozzo East Cendor, che diventa...

Consorzio Libra e Shell Brazil – via libera alla FPSO Mero-4 nel offshore del Brasile

Il Consorzio Libra, gestito dalla brasiliana Petrobras, ha annunciato di aver raggiunto l’accordo con Shell Brasil Petroleo (Shell Brasil) per la fornitura della nave...

Il GNL è strategico per la transizione del sistema energetico. Lo sostiene Assocostieri – associazione aderente a Confcommercio che rappresenta le aziende attive nella logistica energetica dei settori degli oli minerali, dei prodotti chimici, del GPL, del biodiesel, dei depositi di GNL small scale e da tutti i terminali di rigassificazione di GNL – che ha basato su questo assunto il proprio contributo al Ministero dello Sviluppo Economico in risposta alla consultazione pubblica relativa ai suoi “Obiettivi di performance”.

L’intervento di Assocostieri ha riguardato in particolare le sezioni “Sostenibilità, competitività e accessibilità dell’energia” e “Aumentare sicurezza approvvigionamenti e adeguatezza forniture energia”, e ha ricordato al MISE “l’importanza del ruolo del GNL nel percorso di decarbonizzazione del sistema energetico, che riveste una posizione chiave nell’obiettivo di riduzione delle emissioni nel settore dei trasporti (marittimo e terrestre): a tal fine è opportuno incentivare la realizzazione di una filiera per l’approvvigionamento e la distribuzione del GNL come combustibile (small scale LNG)”.

L’associazione, in tema di mobilità sostenibile, ha anche ribadito il ruolo imprescindibile dei combustibili alternativi individuati dalla direttiva DAFI, “tra cui è strategico il GPL che vanta una logistica già esistente”.

In tema di sicurezza degli approvvigionamenti, Assocostieri ha quindi sottolineato il ruolo fondamentale rivestito dal GNL, che può essere acquistato liberamente e direttamente da tutti i paesi produttori, favorendo la competizione, la diversificazione e l’indipendenza di approvvigionamento con vantaggi economici in termini di contrattazione dei prezzi, competitività e sicurezza energetica del nostro Paese.

Infine l’organizzazione ha auspicato l’eliminazione di tutte le barriere regolatorie, amministrative e burocratiche per l’accesso alla capacità di rigassificazione nonché la semplificazione dei processi autorizzativi, agevolazioni fiscali, incentivazione alla realizzazione di infrastrutture e nuove norme di regolazione e di sicurezza per lo sviluppo della filiera small scale.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il 56% delle attività a rischio di Repsol si trovano in Venezuela

La compagnia petrolifera spagnola Repsol ha presentato i suoi risultati finanziari del primo semestre 2021, in cui indica che i loro asset esposti a...

Snam – I gasdotti potranno trasportare in futuro l’idrogeno prodotto dalle rinnovabili

“Domani avremo idrogeno prodotto in Nord Africa, nel Mare del Nord, con risorse solari ed eoliche e quell’idrogeno può viaggiare attraverso il sistema esistente...

Iniziano i lavori di produzione presso il pozzo East Cendor, in Malesia

A 140 chilometri dalle coste della Penisola Malese, sono stati avviati da Petrofac Malaysia Ltd. i lavori presso il pozzo East Cendor, che diventa...

Consorzio Libra e Shell Brazil – via libera alla FPSO Mero-4 nel offshore del Brasile

Il Consorzio Libra, gestito dalla brasiliana Petrobras, ha annunciato di aver raggiunto l’accordo con Shell Brasil Petroleo (Shell Brasil) per la fornitura della nave...

Vard Group consegna la prima nave da crociera per destinazioni polari a GNL

Vard Group, compagnia controllata da Fincantieri e uno dei leader mondiali nella progettazione di navi per il mercato offshore, ha annunciato di aver consegnato...