lunedì, Marzo 1, 2021

PO VALLEY INIZIA A TRIVELLARE NEL GIACIMENTO DI GAS SELVA, IN EMILIA-ROMAGNA

Must read

Dal 2022 Total potrà rifornire di GNL le navi nel porto di Singapore

La Port Authority di Singapore ha annunciato di aver concesso al gruppo Total una nuova autorizzazione per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL...

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Come già annunciato nei mesi scorsi, Po Valley Energy Limited, società australiana quotata alla Borsa di Sydney (ASX) e attiva in Italia nell’estrazione di gas naturale con diverse concessioni, è convinta che all’interno del giacimento Selva – uno dei primi sfruttati nella Pianura Padana dall’Eni – ci siano ancora riserve di gas per almeno 481 milioni di metri cubi di gas, motivo per cui ha ottenuto la concessione Podere Gallina (che copre una superficie di 332 Km2 ubicata in Emilia Romagna, tra le province di Ferrara e Bologna).

In questi giorni PO ha avviato con successo la trivellazione del nuovo pozzo Podere Maiar 1, che dovrà arrivare fino a 1.350 metri di profondità. La società ritiene che saranno necessari circa 20-25 giorni di lavori per raggiungere questo obbiettivo, e ha annunciato in una nota che aggiornerà costantemente gli stake-holders sui progressi degli scavi e sulla valutazione dei risultati.

Attualmente PO Valley – che a breve inizierà le esplorazioni anche nella vicina area Selva East – detiene il 63% della concessione Podere Gallina, che comprende il pozzo Podere Maiar 1 e il giacimento Selva, mentre il 20% è stato ceduto a United Oil and Gas e un altro 17% a Prospex Oil and Gas.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Dal 2022 Total potrà rifornire di GNL le navi nel porto di Singapore

La Port Authority di Singapore ha annunciato di aver concesso al gruppo Total una nuova autorizzazione per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL...

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...