venerdì, Gennaio 27, 2023

PO VALLEY INIZIA A TRIVELLARE NEL GIACIMENTO DI GAS SELVA, IN EMILIA-ROMAGNA

Must read

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

Come già annunciato nei mesi scorsi, Po Valley Energy Limited, società australiana quotata alla Borsa di Sydney (ASX) e attiva in Italia nell’estrazione di gas naturale con diverse concessioni, è convinta che all’interno del giacimento Selva – uno dei primi sfruttati nella Pianura Padana dall’Eni – ci siano ancora riserve di gas per almeno 481 milioni di metri cubi di gas, motivo per cui ha ottenuto la concessione Podere Gallina (che copre una superficie di 332 Km2 ubicata in Emilia Romagna, tra le province di Ferrara e Bologna).

In questi giorni PO ha avviato con successo la trivellazione del nuovo pozzo Podere Maiar 1, che dovrà arrivare fino a 1.350 metri di profondità. La società ritiene che saranno necessari circa 20-25 giorni di lavori per raggiungere questo obbiettivo, e ha annunciato in una nota che aggiornerà costantemente gli stake-holders sui progressi degli scavi e sulla valutazione dei risultati.

Attualmente PO Valley – che a breve inizierà le esplorazioni anche nella vicina area Selva East – detiene il 63% della concessione Podere Gallina, che comprende il pozzo Podere Maiar 1 e il giacimento Selva, mentre il 20% è stato ceduto a United Oil and Gas e un altro 17% a Prospex Oil and Gas.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...