martedì, Agosto 16, 2022

PO VALLEY INIZIA A TRIVELLARE NEL GIACIMENTO DI GAS SELVA, IN EMILIA-ROMAGNA

Must read

Saipem e Saudi Aramco formano una nuova Joint Venture per progetti EPC onshore in Arabia Saudita

Saipem e la società di costruzioni saudita Nasser S. Al Hajri Corporation (“NSH”) hanno firmato con Saudi Aramco, nell'ambito dell’iniziativa Namaat Industrial Investment Programs,...

Snam acquisisce l’unità FSRU BW Singapore da BW LNG

Snam ha acquisito da BW LNG la nave da stoccaggio e rigassificazione FSRU “BW Singapore”, in linea con i piani nazionali ed europei di...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Come già annunciato nei mesi scorsi, Po Valley Energy Limited, società australiana quotata alla Borsa di Sydney (ASX) e attiva in Italia nell’estrazione di gas naturale con diverse concessioni, è convinta che all’interno del giacimento Selva – uno dei primi sfruttati nella Pianura Padana dall’Eni – ci siano ancora riserve di gas per almeno 481 milioni di metri cubi di gas, motivo per cui ha ottenuto la concessione Podere Gallina (che copre una superficie di 332 Km2 ubicata in Emilia Romagna, tra le province di Ferrara e Bologna).

In questi giorni PO ha avviato con successo la trivellazione del nuovo pozzo Podere Maiar 1, che dovrà arrivare fino a 1.350 metri di profondità. La società ritiene che saranno necessari circa 20-25 giorni di lavori per raggiungere questo obbiettivo, e ha annunciato in una nota che aggiornerà costantemente gli stake-holders sui progressi degli scavi e sulla valutazione dei risultati.

Attualmente PO Valley – che a breve inizierà le esplorazioni anche nella vicina area Selva East – detiene il 63% della concessione Podere Gallina, che comprende il pozzo Podere Maiar 1 e il giacimento Selva, mentre il 20% è stato ceduto a United Oil and Gas e un altro 17% a Prospex Oil and Gas.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Saipem e Saudi Aramco formano una nuova Joint Venture per progetti EPC onshore in Arabia Saudita

Saipem e la società di costruzioni saudita Nasser S. Al Hajri Corporation (“NSH”) hanno firmato con Saudi Aramco, nell'ambito dell’iniziativa Namaat Industrial Investment Programs,...

Snam acquisisce l’unità FSRU BW Singapore da BW LNG

Snam ha acquisito da BW LNG la nave da stoccaggio e rigassificazione FSRU “BW Singapore”, in linea con i piani nazionali ed europei di...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...