giovedì, Maggio 13, 2021

APPROVATA DEFINITIVAMENTE LA SEN 2017: L’ITALIA PUNTA SU GNL E RIGASSIFICATORI

Must read

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

E’ entrata formalmente in vigore la Strategia Energetica Nazionale 2017 (SEN), documento redatto dai Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente in cui vengono delineati obbiettivi e strategie della politica energetica italiana per i prossimi anni.

Il testo, reso noto lo scorso giungo, focalizza l’attenzione sul perseguimento di una maggior indipendenza rispetto alle tradizionali forniture internazionali di gas naturale (soprattutto Russia e Algeria) attraverso un maggior ricorso al GNL nonché il potenziamento della dotazione nazionale di impianti di rigassificazione.

Dopo la sua pubblicazione preliminare, il documento è rimasto disponibile on-line per il periodo di consultazione pubblica fino allo scorso 12 settembre, mentre i due ministeri coinvolti hanno anche raccolto il parere di associazioni di categoria, istituzioni, gruppi parlamentari e parti sociali le osservazioni formulate dalle Regioni, dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e dell’Autorità Nazionale per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico.

Conclusi tali passaggi, con decreto interministeriale datato il 10 novembre scorso, i due dicasteri hanno formalmente e definitivamente adottato la Strategia Energetica Nazionale 2017.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Perù: riprende la produzione di petrolio nella zona settentrionale

Il Blocco 67, situato nella località di Loreto, ha ripreso le sue attività dopo un anno di paralisi a causa dei bassi prezzi del...