mercoledì, Dicembre 7, 2022

CONCLUSA CON SUCCESSO LA GARA PER IL PEAK SHAVING AL RIGASSIFICATORE DI ROVIGO

Must read

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

Si è conclusa ieri con successo la gara per il servizio di Peak Shaving rivolta a tutti gli operatori del mercato del GNL, organizzata da Adriatic LNG per conto del Ministero dello Sviluppo Economico.

A darne comunicazione è la stessa società che gestisce il rigassificatore offshore ormeggiato al largo di Rovigo – controllata da ExxonMobil (70,7%), Qatar PEtroleum (22%) e Snam (7,3%) – che spiega in una nota: il Peak Shaving è una delle misure individuate dal “Piano di Emergenza” disposto con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico per garantire la sicurezza degli approvvigionamenti al sistema nazionale del gas per il prossimo inverno.

L’operatore del mercato del GNL aggiudicatario del servizio metterà a disposizione di Snam Rete Gas un quantitativo di 70.000 metri cubi di GNL, la cui discarica nei serbatoi del Terminale di Adriatic LNG è prevista per la prima metà di dicembre.

In caso di emergenza, tale servizio permetterà di rigassificare il GNL precedentemente stoccato all’interno dei serbatoi di Adriatic LNG e immettere gas nella rete di trasporto nazionale. Nei limiti dei quantitativi di GNL consegnati, il servizio resterà a disposizione di Snam Rete Gas fino al 31 marzo 2018. I quantitativi messi a disposizione dall’aggiudicatario per il servizio verranno restituiti allo stesso nel mese di aprile 2018.

Adriatic LNG continua a dare un contributo strategico alla sicurezza degli approvvigionamenti del gas dopo i successi degli ultimi tre anni.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...