domenica, Marzo 7, 2021

RAVENNA: MONICA SPADA (ENI) E’ IL NUOVO PRESIDENTE DI OMC 2021

Must read

Snam punta sulla ‘pipeline virtuale’ per metanizzare la Sardegna: bando per la fornitura di navi gasiere

Tramontata l’ipotesi della cosiddetta ‘dorsale sarda’ – il gasdotto che avrebbe dovuto percorrere da nord a sud tutta l’isola trasportando il gas naturale –...

L’OPEC+ orientato a non aumentare (ancora) l’output petrolifero, e il prezzo del barile sale

Il prezzo del barile di petrolio è salito oggi (Brent +1,5% e WTI + 1,7%), sospinto dalla notizia che nel corso del prossimo meeting,...

Baker Hughes e Akastor fondono i rispettivi business a servizio dell’industria offshore

I due gruppi Baker Hughes e Akastor hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per integrare i rispettivi business nel settore delle perforazioni offshore. In...

Dal 2022 Total potrà rifornire di GNL le navi nel porto di Singapore

La Port Authority di Singapore ha annunciato di aver concesso al gruppo Total una nuova autorizzazione per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL...

Monica Spada, Senior Vice President per le iniziative di Sviluppo Bio, Mobilità Sostenibile ed Economia Circolare dell’Eni, è il nuovo Presidente di OMC (Offshore Mediterranean Conference) 2021.

La nomina è avvenuta nel corso dell’ultima assemblea dei soci di OMC – Assomineraria, Camera di Commercio di Ravenna e ROCA – che hanno anche analizzato l’attività futura alla luce delle conseguenze dell’emergenza Covid sulla programmazione degli eventi REM 2020 e OMC 2021 previsti a Ravenna.

REM 2020, proprio a causa degli effetti dell’emergenza coronavirus, è stato trasformato in una serie di appuntamenti digitali (REM 2020 Live Sessions) che inizieranno il prossimo 2 luglio per proseguire fino ad ottobre.

“Ringrazio l‘Assemblea dei soci di OMC per questa nomina che mi onora e stimola fortemente. Sono certa che OMC 2021 avrà un ruolo determinante nell’area Mediterranea perché si parlerà delle sinergie ed alleanze tra le varie forme di energia indispensabili nel percorso verso la carbon neutrality e lo sviluppo di fonti energetiche sostenibili” dichiarato Spada, che subentra nel ruolo a Innocenzo Trionte, cui i soci di OMC hanno rivolto un sentito ringraziamento per l’attività svolta. “Creare valore nel lungo termine, accelerare sulla transizione energetica come opportunità di crescita anche in un contesto sfavorevole come quello lasciatoci dall’emergenza sanitaria e dal crollo dei prezzi del petrolio, sono certamente sfide importanti che coinvolgono l’industria energetica mondiale nel suo complesso” ha quindi aggiunto la neopresidente di OMC 2020.

Soddisfatto anche Oscar Guerra di Assomineraria, secondo cui “eventi come OMC e REM aiutano Ravenna, con il suo ecosistema industriale e di competenze, a candidarsi come polo tecnologico a livello europeo per l’energia sostenibile, da perseguire con il mix di gas naturale, fonti rinnovabili e nuove tecnologie. Una sfida che Ravenna non può perdere e che vede quali convinti sostenitori la nuova presidente della manifestazione OMC, ENI e l’imprenditoria locale”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam punta sulla ‘pipeline virtuale’ per metanizzare la Sardegna: bando per la fornitura di navi gasiere

Tramontata l’ipotesi della cosiddetta ‘dorsale sarda’ – il gasdotto che avrebbe dovuto percorrere da nord a sud tutta l’isola trasportando il gas naturale –...

L’OPEC+ orientato a non aumentare (ancora) l’output petrolifero, e il prezzo del barile sale

Il prezzo del barile di petrolio è salito oggi (Brent +1,5% e WTI + 1,7%), sospinto dalla notizia che nel corso del prossimo meeting,...

Baker Hughes e Akastor fondono i rispettivi business a servizio dell’industria offshore

I due gruppi Baker Hughes e Akastor hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per integrare i rispettivi business nel settore delle perforazioni offshore. In...

Dal 2022 Total potrà rifornire di GNL le navi nel porto di Singapore

La Port Authority di Singapore ha annunciato di aver concesso al gruppo Total una nuova autorizzazione per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL...

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...