lunedì, Luglio 22, 2024

Risultati positivi per Petrobras nel primo quadrimestre 2021

Must read

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Per il primo produttore di petrolio dell’America Latina i risultati del primo trimestre 2021 hanno dimostrato che Petrobras ha mantenuto una solida performance operativa, nonostante l’aggravarsi della pandemia.

La produzione di petrolio, NGL e gas naturale infatti ha raggiunto 2,77 milioni di barili equivalenti di petrolio al giorno (Boed), vale a dire il 3,1% in più rispetto al quarto trimestre 2020, grazie alla piattaforma P-70, che ha contribuito alla crescita di Petrobras e diminuire allo stesso tempo le perdite derivate dalle continue interruzioni dovute ai lavori di manutenzione di alcune piattaforme nei giacimenti del Pre Sale.

Tuttavia il nuovo bollettino statistico ha messo in evidenza che la produzione comparata al 1Q 2020 è diminuita del 5%, a causa dello stop degli investimenti programmati nel corso del 2020 in conseguenza della caduta dei consumi di idrocarburi nel mercato interno.

A causa dell’aggravarsi della pandemia riscontrata anche nel 1Q 2021, Petrobras, si è vista costretta a ridurre il personale nelle piattaforme e vendere parte degli attivi all’estero.

La produzione nei giacimenti di Pre-sale è stata di 1,90 milioni di barili al giorno durante il primo quadrimestre di quest’anno, rappresentando così il 69% della produzione totale rispetto al 63% del 1Q 2020.

Latest article

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...