martedì, Dicembre 6, 2022

Risultati positivi per Petrobras nel primo quadrimestre 2021

Must read

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

Per il primo produttore di petrolio dell’America Latina i risultati del primo trimestre 2021 hanno dimostrato che Petrobras ha mantenuto una solida performance operativa, nonostante l’aggravarsi della pandemia.

La produzione di petrolio, NGL e gas naturale infatti ha raggiunto 2,77 milioni di barili equivalenti di petrolio al giorno (Boed), vale a dire il 3,1% in più rispetto al quarto trimestre 2020, grazie alla piattaforma P-70, che ha contribuito alla crescita di Petrobras e diminuire allo stesso tempo le perdite derivate dalle continue interruzioni dovute ai lavori di manutenzione di alcune piattaforme nei giacimenti del Pre Sale.

Tuttavia il nuovo bollettino statistico ha messo in evidenza che la produzione comparata al 1Q 2020 è diminuita del 5%, a causa dello stop degli investimenti programmati nel corso del 2020 in conseguenza della caduta dei consumi di idrocarburi nel mercato interno.

A causa dell’aggravarsi della pandemia riscontrata anche nel 1Q 2021, Petrobras, si è vista costretta a ridurre il personale nelle piattaforme e vendere parte degli attivi all’estero.

La produzione nei giacimenti di Pre-sale è stata di 1,90 milioni di barili al giorno durante il primo quadrimestre di quest’anno, rappresentando così il 69% della produzione totale rispetto al 63% del 1Q 2020.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...