venerdì, Ottobre 22, 2021

SAIPEM: CONTRATTO PER LA COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO DI UREA IN AUSTRALIA

Must read

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Pemex lancia bando di gara per la certificazione delle riserve di idrocarburi

Il dipartimento di produzione e esplorazione della compagnia statale petrolifera Pemex (PEP) è alla ricerca di una agenzia per quantificare e certificare i volumi...

Il prezzo del petrolio venezuelano è aumentato del 41%

Il prezzo del greggio ha raggiunto lo scorso settembre 54,96 dollari al barile, un prezzo inferiore del 25% rispetto alla media di riferimento dell'insieme...

Saipem, in joint venture al 50% con Clough, è stata selezionata da Perdaman Industries come EPC contractor esclusivo per lo sviluppo di un impianto di produzione di urea nella penisola di Burrup, localizzato a circa 20 km a nord-ovest di Karratha, sulla costa occidentale dell’Australia. La formalizzazione del contratto è soggetta alla Decisione Finale di Investimento (FID), alla firma finale del contratto EPC e all’ottenimento di tutte le autorizzazioni governative e regolatorie.

Lo scopo del lavoro della joint venture – spiega Saipem in una nota – comprende l’ingegneria, la costruzione, il pre-commissioning e il commissioning dell’impianto, compresi i servizi, il trattamento dell’urea, i serbatoi di stoccaggio e gli edifici civili del sito.

Il complesso sarà costituito dall’impianto di produzione di urea fertilizzante e dalle strutture correlate per una capacità di 2 milioni di tonnellate di urea all’anno e comprenderà un impianto di trattamento delle acque, una centrale elettrica (100 MW), nonché impianti di stoccaggio, carico e scarico dell’urea. L’urea verrà trasportata a partire dall’area portuale di Pilbara al mercato locale e a quello offshore, con una previsione da 50 a 100 carichi all’anno.

Alessandro Tattini, APAC Area Manager della Divisione E&C Onshore di Saipem ha commentato: “Saipem ha un interesse strategico in Australia e una riconosciuta esperienza internazionale nella produzione di urea/ammonia. Grazie a questa joint venture, stabiliamo una collaborazione con una società come Clough che realizza progetti in questo paese da oltre un secolo. Questa joint venture porterà a produzione per il nostro cliente Perdaman uno dei più grandi progetti di urea al mondo”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Pemex lancia bando di gara per la certificazione delle riserve di idrocarburi

Il dipartimento di produzione e esplorazione della compagnia statale petrolifera Pemex (PEP) è alla ricerca di una agenzia per quantificare e certificare i volumi...

Il prezzo del petrolio venezuelano è aumentato del 41%

Il prezzo del greggio ha raggiunto lo scorso settembre 54,96 dollari al barile, un prezzo inferiore del 25% rispetto alla media di riferimento dell'insieme...

Brasile vuole aumentare importazioni di gas e urea dalla Bolivia

Lo stato brasiliano del Mato Grosso ha manifestato l’interesse di acquistare gas naturale e urea della Bolivia, giustificata da una fase di crescita industriale,...