venerdì, Dicembre 3, 2021

SAIPEM OTTIENE NUOVI CONTRATTI OFFSHORE IN NORVEGIA E MEDIO ORIENTE PER 100 MILIONI DI DOLLARI

Must read

La Guyana è diventato il sesto fornitore di petrolio degli Stati Uniti

Nel report mensile dell'Energy Information Administration (EIA) si conferma che la Guyana è diventato il sesto fornitore di idrocarburi del paese con 176.000 barili...

Ecopetrol e Shell perforeranno assieme nei Caraibi

In un comunicato stampa congiunto Ecopetrol e Shell, hanno fatto sapere che stanno conducendo studi per determinare gli investimenti necessari per perforare il primo...

Messico. Nessuna nuova concessione per lo sfruttamento petrolifero

Durante la sua conferenza stampa mattutina, il presidente del Messico Andrés Manuel López Obrador, ha affermato che fino alla fine della sua amministrazione non...

Messico. Le esportazioni di petrolio verso gli Stati Uniti sono aumentate del 15%

Secondo il report di settembre della Energy Information Administration (EIA), in settembre il Messico ha esportato 814.000 barili di petrolio al giorno negli Stati...

Saipem ha ottenuto due nuovi contratti per attività di perforazione offshore, in Norvegia e Medio Oriente, il cui valore complessivo ammonta a circa 100 milioni di dollari.

Come spiega lo stesso contractor italiano in una nota, un primo contratto è stato firmato con Repsol Norge AS per la perforazione di un pozzo per operazioni in il cui inizio è previsto nel terzo trimestre 2019: a tal fine sarà utilizzato il mezzo navale semisommergibile di sesta generazione Scarabeo 8, unità di perforazione in grado di operare in ambienti difficili.

In Medio Oriente, invece, Saipem ha ottenuto un nuovo contratto di durata triennale, con inizio previsto nel quarto trimestre 2019. Per questo incarico verrà utilizzato un jack-up altamente specializzato, operato da Saipem.

Con questi nuovi contratti l’azienda di San Donato Milanese conferma la propria di presenza in aree geografiche chiave come

Norvegia e Medio Oriente.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

La Guyana è diventato il sesto fornitore di petrolio degli Stati Uniti

Nel report mensile dell'Energy Information Administration (EIA) si conferma che la Guyana è diventato il sesto fornitore di idrocarburi del paese con 176.000 barili...

Ecopetrol e Shell perforeranno assieme nei Caraibi

In un comunicato stampa congiunto Ecopetrol e Shell, hanno fatto sapere che stanno conducendo studi per determinare gli investimenti necessari per perforare il primo...

Messico. Nessuna nuova concessione per lo sfruttamento petrolifero

Durante la sua conferenza stampa mattutina, il presidente del Messico Andrés Manuel López Obrador, ha affermato che fino alla fine della sua amministrazione non...

Messico. Le esportazioni di petrolio verso gli Stati Uniti sono aumentate del 15%

Secondo il report di settembre della Energy Information Administration (EIA), in settembre il Messico ha esportato 814.000 barili di petrolio al giorno negli Stati...

Petrobras aumenterà gli investimenti del 25% fino al 2026

La compagnia petrolifera brasiliana Petrobras ha riferito che per il quinquennio 2022-2026 il Consiglio di Amministrazione della società ha approvato un aumento degli investimenti...