venerdì, Maggio 14, 2021

SAIPEM SI LEGA PER 12 ANNI A SAUDI ARAMCO: FIRMATO ACCORDO QUADRO PER ATTIVITÀ ONSHORE

Must read

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

Saipem ha firmato con Saudi Aramco – la major petrolifera statale dell’Arabia Saudita – un accordo quadro, Long Term Agreement (LTA), della durata di dodici anni per attività di ingegneria e costruzioni onshore. L’accordo comprende attività di efficientamento di impianti esistenti e rientra nel più ampio piano a lungo termine di Saudi Aramco di ammodernamento degli impianti situati nella Eastern Province del Paese.

Tra gli obiettivi, il programma – spiega il contractor italiano in una nota – si propone di ottimizzare i consumi e ridurre le emissioni di CO2 e H2S e include anche la possibilità di interventi per impianti upstream e downstream ubicati in diverse aree: Wasit, Khursaniyah, Abu-Ali, Jubail, Berri, Ras Tanura, Qatif, Abqaiq, Shedgum, Uthmaniyah, Hawiyah, Haradh, Khurais, Ghawar

Saipem e Saudi Aramco collaborano da molti anni sia in ambito onshore che offshore e sono già impegnati in un analogo Long Term Agreement per attività offshore in Arabia Saudita, rinnovato nel 2015. Inoltre, Saipem è attualmente impegnata con Saudi Aramco in attività di perforazioni, sia con mezzi onshore che offshore.

Maurizio Coratella, COO della Divisione E&C Onshore dell’azienda di San Donato Milanese ha commentato: “Questo nuovo accordo con Saudi Aramco, uno dei nostri principali clienti e tra i protagonisti più attivi del settore energetico, consolida una relazione di lunga data e conferma il posizionamento strategico di Saipem in Medio Oriente in un’ottica di medio-lungo termine. Si tratta di un forte segnale di fiducia e dell’apprezzamento per l’elevata qualità dei nostri servizi ed expertise. In particolare, l’accordo rafforza la leadership di Saipem quale azienda impegnata a fornire soluzioni tecnologiche d’avanguardia e mirate ad un cliente strategico”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...