lunedì, Giugno 17, 2024

Shell valuta la vendita del più grande giacimento petrolifero degli Stati Uniti

Must read

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...

La joint venture TJN RUWAIS JV si aggiudica il contratto EPC per il progetto Ruwais LNG da ADNOC

Technip Energies, una società leader nel settore dell'ingegneria e della tecnologia per la transizione energetica, nonché leader di una joint venture con JGC e...

Matador Resources si espande nel Permiano

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l'intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento...

Il pacchetto degli attivi in vendita della compagnia olandese negli Stati Uniti potrebbe includere tutti i 100.000 ettari di Shell nel bacino del Permiano, ma la compagnia ha rifiutato di commentare la notizia lanciata da Reuters.

Il gigante del petrolio e del gas è sotto pressione per accelerare la riduzione delle emissioni di anidride carbonica dopo che un tribunale olandese ha stabilito, il mese scorso, che i piani climatici dell’azienda devono essere consolidati. Questa accelerazione può avere conseguenze di vasta portata per l’industria e la vendita diegli attivi negli Stati Uniti ne è la prova.

Shell ha pianificato di ridurre le emissioni del 20% entro il 2030 ma il tribunale dell’Aia ha ordinato di ridurre le sue emissioni del 45% rispetto ai livelli del 2019. Il CEO Ben van Beurden ha affermato che Shell ha delineato un piano per adottare misure “audaci ma moderate” per ridurre le emissioni.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...

La joint venture TJN RUWAIS JV si aggiudica il contratto EPC per il progetto Ruwais LNG da ADNOC

Technip Energies, una società leader nel settore dell'ingegneria e della tecnologia per la transizione energetica, nonché leader di una joint venture con JGC e...

Matador Resources si espande nel Permiano

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l'intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento...

Uniper taglia i ponti con Gazprom

La compagnia energetica internazionale Uniper, di base a Düsseldorf, ha deciso di risolvere i contratti di fornitura che la legavano alla russa Gazprom, dopo...