mercoledì, Dicembre 7, 2022

SIGLATO ACCORDO COOPERAZIONE ONS / OMC

Must read

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

Titone- Sevland

Milano, 8 aprile 2016 – La società norvegese ONS e l’italiana OMC hanno siglato oggi un accordo di partnership finalizzato a promuovere reciprocamente la crescita dei rispettivi eventi e creare un ponte tra le due regioni energetiche che rappresentano.

L’accordo è stato sottoscritto dal Presidente della ONS Foundation Sevland e dall’Amministratore Delegato di OMC Titone nell’ambito della visita di stato in Italia dei Reali di Norvegia.

ONS e OMC hanno obiettivi molto simili, entrambe le manifestazioni sono al servizio dell’industria energetica: ONS promuove in modo particolare le attività nel mare del Nord, OMC è maggiormente focalizzata sulla regione del Mediterraneo. Attraverso questa collaborazione ci auguriamo di accrescere la vicinanza dei due mercati” così riferisce Leif Johan Sevland, Presidente e CEO di ONS

La partnership vuole promuove la condivisione e lo scambio di knowhow ed esperienze, attraverso la reciproca promozione delle manifestazioni.

Da oltre venti anni OMC segue il dibattito sulle problematiche energetiche del Mediterraneo. Le recenti grandi scoperte di gas lo proiettano come hub naturale dei flussi energetici tra Africa ed Europa. La collaborazione tra le nostre due organizzazioni non potrà che favorire un allargamento della platea di approfondimento dei temi energetici d’interesse europeo” afferma Innocenzo Titone, Amministratore Delegato di OMC.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...