martedì, Agosto 3, 2021

TECHNIP, SACE E MIDOR: ACCORDO PER RAFFINERIA DI ALESSANDRIA D’EGITTO

Must read

Vard Group consegna la prima nave da crociera per destinazioni polari a GNL

Vard Group, compagnia controllata da Fincantieri e uno dei leader mondiali nella progettazione di navi per il mercato offshore, ha annunciato di aver consegnato...

Messico. Moody’s abbassa il rating di Pemex a Ba3

Moody's ha abbassato il rating creditizio di Petróleos Mexicanos (Pemex) da Ba2 a Ba3 con outlook negativo. La decisione si basa sui rischi di...

Turkish Petroleum Corporation avvia la perforazione del pozzo Turkali-4 nel Mar Nero

La Turkish Petroleum Corporation (TPAO) ha recentemente annunciato l’avvio dei lavori di perforazione nel nuovo pozzo Turkali-4, nel Mar Nero. I lavori saranno affidati alla...

Eni – il pozzo Sayulita-1 effettua una nuova scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

La campagna esplorativa di Eni in Messico. Continua il successo di Eni in Messico, paese in cui la compagnia, presente sin dal 2006, detiene interessi...

:19065power-plant

ROMA Technip Italy S.p.A. e SACE annunciano la finalizzazione di un accordo congiunto con Midor (Middle East Oil Refinery) per un progetto di ammodernamento ed espansione della raffineria di Midor nei pressi di Alessandria d’Egitto, nel quadro della cooperazione di lunga data tra i governi e le aziende italiane ed egiziane, in particolare nel settore Oil and Gas. L’investimento ha un valore stimato complessivo di 1,4 miliardi di dollari, ha lo scopo di migliorare la qualità di produzione dell’impianto, considerato il più avanzato del continente africano, aumentandone la capacità di raffinazione da 100 mila a 160 mila barili di petrolio al giorno. In base all’accordo annunciato oggi, SACE si impegna ad attivare il processo di valutazione per assicurare una export credit facility a sostegno del progetto. Technip, parallelamente, comincerà le attività del progetto. A tempo debito, Technip si assumerà la responsabilità per la fase di EPC del progetto. L’accordo è stato firmato in occasione della visita governativa egiziana in Italia, alla presenza del Primo Ministro egiziano Ibrahim Mahlab, del Presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi, del Ministro egiziano del Petrolio e delle Risorse Minerarie Sherif Ismail, del Vice Ministro italiano dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e dei rappresentanti delle società coinvolte: Mohamed Abdel Aziz Presidente e Amministratore Delegato di Midor, Marco Villa, Amministratore Delegato di Technip Italy S.p.A. e Alessandro Castellano, Amministratore Delegato di SACE.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Vard Group consegna la prima nave da crociera per destinazioni polari a GNL

Vard Group, compagnia controllata da Fincantieri e uno dei leader mondiali nella progettazione di navi per il mercato offshore, ha annunciato di aver consegnato...

Messico. Moody’s abbassa il rating di Pemex a Ba3

Moody's ha abbassato il rating creditizio di Petróleos Mexicanos (Pemex) da Ba2 a Ba3 con outlook negativo. La decisione si basa sui rischi di...

Turkish Petroleum Corporation avvia la perforazione del pozzo Turkali-4 nel Mar Nero

La Turkish Petroleum Corporation (TPAO) ha recentemente annunciato l’avvio dei lavori di perforazione nel nuovo pozzo Turkali-4, nel Mar Nero. I lavori saranno affidati alla...

Eni – il pozzo Sayulita-1 effettua una nuova scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

La campagna esplorativa di Eni in Messico. Continua il successo di Eni in Messico, paese in cui la compagnia, presente sin dal 2006, detiene interessi...

Gazprom – analisti incerti nonostante l’aumento della produzione di gas

I risultati della prima metà dell'anno In seguito al forte rialzo della domanda di gas naturale in Europa, Gazprom ha recentemente dichiarato di aver aumentato...