venerdì, Aprile 23, 2021

TECNIMONT SPA & JSC GAZPROM NEFT PER IL PROGETTO “CORU”

Must read

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

image_large

Milano, 18 Giugno 2015 Maire Tecnimont S.p.A. annuncia che la sua principale controllata Tecnimont S.p.A. in collaborazione con alcuni partner russi si è aggiudicata un contrattoEP+Cm (Engineering, Procurement e servizi di Construction Management) dal cliente JSC Gazprom Neft per la realizzazione del Progetto Combined Oil Refinery Unit (CORU) all’interno dell’esistente Raffineria di Mosca, nella Federazione Russa.

Gazprom Neft, controllata da Gazprom, è la terza più grande compagnia petrolifera in Russia per capacità di raffinazione e la quarta in termini di produzione. Il Gruppo Gazprom Neft può contare su oltre 70 tra stabilimenti produttivi, raffinerie e filiali commerciali a livello globale.

Il valore complessivo del contratto di competenza di Tecnimont, su base multivaluta, ammonta a circa 480 milioni e sarà corrisposto in parte in euro e in parte in rubli, quest’ultima pari a circa il 30 per cento del valore totale.Il contratto è su base Lump Sum per quanto riguarda le attività di Engineering e Procurement, mentre è su base rimborsabile per i servizi di Construction Management.Lo scopo del progettocomprende l’implementazione di una nuova sezione hydroskimming con una serie di unità per il processo di raffinazione, delle quali una parte è  stata sviluppata da uno dei più importanti licenziatari di tecnologia per la raffinazione. Il progetto sarà situato all’interno del perimetro della già esistente Raffineria di Mosca e sarà principalmente finalizzato alla produzione di benzina e distillati diesel in conformità alle specifiche EURO 5. Lo scopo del progetto per Tecnimont comprende, inoltre, nuove unità ausiliarie per quelle di processo nonché utilities correlate. Una rilevante porzione di materiali e appalti sarà fornito da partner locali all’interno della Federazione Russa. Tecnimont infatti capitalizzerà la sua consolidata presenza nel Paese acquistando una buona parte dei bulk materials in Russia.

Il completamento del progetto è atteso entro 36 mesi (Ready for Start-Up) dalla Lettera di Intenti (LOI), che è stata firmata e rappresenta la data d’inizio del contratto.

Il Progetto segna un traguardo importante nel settore Oil & Gas per Maire Tecnimont, poiché rappresenta una commessa di grande rilevanza nel business downstream della raffinazione, che fa seguito ai recenti successi del Gruppo nel trattamento del greggio e del gas, sia per quanto riguarda i progetti completati sia per quanto riguarda le recenti aggiudicazioni in Medio Oriente. Questa importante tappa conferma, inoltre, la lunga e consolidata esperienza acquisita dal Gruppo nella Federazione Russa, dove Tecnimont è conosciuta fin dagli anni ’30. Il Progetto dimostra, ancora una volta, l’orientamento del Gruppo a far leva sulle proprie competenze distintive nel proprio core business.

Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato diMaire Tecnimont, ha dichiarato: “Questo contratto rappresenta per il Gruppo Maire Tecnimont una straordinaria opportunità con l’obiettivo di avviare una collaborazione di lungo periodo con Gazprom Neft, uno tra i gruppi leader a livello mondiale nel mercato della raffinazione, facendo leva sulla presenza di lungo corso di Tecnimont nel promettente mercato russo del downstream. Siamo quindi molto onorati di ampliare, grazie a questo progetto bandiera a Mosca, le nostre referenze nel settore della raffinazione rispetto a un cliente così prestigioso a livello globale”

 

Maire Tecnimont S.p.A.

Maire Tecnimont S.p.A., società quotata alla Borsa di Milano, è a capo di un gruppo industriale (Gruppo Maire Tecnimont) leader in ambito internazionale nei settori dell’Engineering & Construction (E&C), Technology & Licensing e Energy Business Development & Ventures con competenze specifiche nell’impiantistica in particolare nel settore degli idrocarburi (Oil & Gas, Petrolchimico, Fertilizzanti) oltre che nel Power Generation e nelle Infrastrutture. Il Gruppo Maire Tecnimont è presente in circa 30 paesi, conta circa 45 società operative e un organico di circa 4.300 dipendenti, di cui oltre la metà all’estero. Per maggiori informazioni: www.mairetecnimont.com.

 

Public Affairs & Communication

Carlo Nicolais

public.affairs@mairetecnimont.it

 

Media Relations

Image Building

Simona Raffaelli, A. Mele, A. Margheriti

Tel +39 02 89011300

mairetecnimont@imagebuilding.it

 

Investor Relations

Riccardo Guglielmetti

Tel +39 02 6313-7823

investor-relations@mairetecnimont.it

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...