sabato, Aprile 13, 2024

Total investe nei gas rinnovabili acquisendo al connazionale Fonroche Biogaz

Must read

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

TotalEnergies si espande in Texas

La multinazionale francese TotalEnergies ha acquisito il 20% della partecipazione al progetto Dorado nell'ambito del giacimento di gas naturale Eagle Ford, in Texas, detenuto...

La major francese Total ha messo a segno un nuovo investimento sul fronte delle energie rinnovabili, acquisendo la connazionale Fonroche Biogaz, compagnia specializzata nella produzione di ‘unità di digestione aerobica’. Grazie a questa tecnologia, la società è leader nazionale nella produzione di gas rinnovabili, con una quota di mercato del 10% e una capacità installata, raddoppiata tra il 2019 e il 2020, pari a 500 GWh.

Gli impianti di produzione di biogas di Fonroche Biogaz, che impiega 85 persone e opera lungo tutta la catena del valore, attualmente sono 7 e altri 4 sono in fase di realizzazione.

“Questa acquisizione è coerente con la nostra strategia e con la nostra ambizione di diventare carbon neutral entro il 2050” ha commentato Philippe Sauquet, President Gas, Renewables & Power di Total. “Siamo convinti che i gas rinnovabili giocheranno un ruolo chiave nella transizione energetica, contribuendo a ridurre la carbon intensity del gas naturale, e siamo quindi favorevoli all’imposizione di quote minime di biogas nel network nazionale di gasdotti”.

In questo settore Total ha definito obbiettivi chiari: “Puntiamo a produrre 1,5 TWh di biometano all’anno entro il 2025, e l’acquisizione di Fonroche Biogas è uno strumento fondamentale per centrare questo target”. Con questa operazione – si legge ancora nella nota del gruppo francese – Total diventa un player di primo piano, sia in Francia che a livello europeo, nel mercato dei gas rinnovabili e rafforza ulteriormente la sua presenza in questo settore, già presidiato tramite diverse società controllate come Méthanergy, PitPoint e Clean Energy in Benelux e negli USA rispettivamente.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

TotalEnergies si espande in Texas

La multinazionale francese TotalEnergies ha acquisito il 20% della partecipazione al progetto Dorado nell'ambito del giacimento di gas naturale Eagle Ford, in Texas, detenuto...

McDermott firma un grosso contratto in Malesia

A distanza di 14 anni dal primo progetto malese, McDermott ottiene un nuovo contratto, dal valore compreso tra 1 e 50 milioni di dollari,...