martedì, Dicembre 6, 2022

TotalEnergies annuncia una nuova scoperta di petrolio nel Blocco 58 al largo delle coste del Suriname

Must read

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

A distanza di un anno dalle scoperte di Maka Central e Sapakara West-1, TotalEnergies e Apache Energy, sussidiaria di APA Corporation, hanno annunciato una nuova scoperta di petrolio nel Blocco 58, al largo delle coste del Suriname.

Il pozzo Sapakara South-1, perforato ad una profondità di circa 850 metri e situato a 4 chilometri a sud-est del pozzo Sapakara West-1, ha incontrato 30 metri di Net Pay di petrolio, in un deposito di buona qualità risalente al periodo Campaniano-Maastrichtiano.

Le due società hanno comunicato che la Drillship Maersk Valiant, appartenente a Maersk Drilling, eseguirà i lavori di perforazione, al termine dei quali sarà ulteriormente impiegata per la trivellazione del pozzo Bonboni-1, anch’esso situato nel Blocco 58.

Kevin McLachlan, Senior Vicepresidente delle Esplorazioni di TotalEnergies, ha dichiarato: “Siamo lieti del successo a Sapakara South-1, molto simile a quello annunciato a Keskesi all’inizio di quest’anno. Questi ripetuti risultati positivi confermano la nostra strategia che mira a grandi volumi di risorse a bassi costi di sviluppo. In qualità di operatore del prolifico Blocco 58, questo ci incoraggia a continuare i nostri sforzi, insieme al nostro partner.”

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...