lunedì, Luglio 22, 2024

Trinidad e Tobago e Venezuela si riuniscono per rafforzare la loro industria energetica

Must read

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Il Ministro dell’Energia di Trinidad e Tobago si è riunito con il Presidente Nicolás Maduro per promuovere la ripresa degli accordi con PDVSA per importare gas naturale.

La barriera continua ad essere il prezzo di vendita del gas venezuelano che fino ad oggi ha impedito di arrivare ad un accordo“, ha affermato il ministro di Trinidad & Tobago in un comunicato.

Tuttavia le autorità di Trinidad stanno facendo un nuovo tentativo e sembra che questa volta sia più vicina l’intesa per avviare le importazioni di gas.

“La riunione del Ministro di Trinidad & Tobago si è concentrata anche su questioni di sicurezza tra entrambi i paesi” afferma il comunicato di Trinidad, mentre da parte venezuelana si limita a menzionare che le relazioni bilaterali continuano ad essere normali, ma senza chiarire quale sia il problema di fondo che impedisce lo sviluppo di questo progetto per esportare gas al paese vicino.

All’inizio del 2020 Trinidad e Tobago e Venezuela hanno annullato l’accordo per sviluppare congiuntamente un giacimento di gas naturale lungo il loro confine marittimo nell’area di Loran-Manatee, a causa delle sanzioni statunitensi contro la compagnia venezuelana PDVSA.

Latest article

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...