TOTALERG CEDE ALL’ITALIA API L’ATTIVITA’ DI RAFFINAZIONE E DISTRIBUZIONE DI CARBURANTI

Il gruppo italiano API rileverà l’intero business dedicato alla raffinazione e alla commercializzazione di carburanti di TotalErg, joint venture costituita nel 2010 tra l’azienda genovese ERG (51%) e la corporation francese Total (49%).

Si tratta – spiega la stessa Total in una nota – della terza operazione di disinvestimento di asset TotalErg, dopo la cessione delle attività di vendita legate al GPL, per un ammontare complessivo di circa 750 milioni di dollari.

Parallelamente a questa vendita, Total ha raggiunto anche un accordo per acquisire il 51% di Erg nell’attività del settore lubrificanti, anch’essA operata tramite una joint-venture che a questo punto cesserà di esistere.

Le ragioni di tale decisione sono illustrate dal gruppo francese, che ammette come, a causa di un mercato della distribuzione di carburanti molto frammentato in Italia, nonostante TotalErg fosse il 4° player nazionale per volumi non siano stati raggiunti i target di profittabilità previsti nel 2010 quando era stata costituita la joint-venture. Diverso invece il discorso per quanto riguarda i lubrificanti: secondo Total il mercato italiano ha buone potenzialità di crescita, motivo per cui la società ha deciso di confermare la propria presenza rilevando da Erg il 51% della joint-venture dedicata a questo settore.

“La positiva monetizzazione di queste attività ormai mature in un mercato molto competitivo è un altro esempio dell’efficacia della nostra strategia di gestione della divisione Marketing & Services. Ci consente inoltre di ridurre la nostra esposizione nell’industria della raffinazione in Europa traendo vantaggio da una condizione di mercato favorevole” ha commentato Momar Nguer, President, Marketing & Services. “L’acquisizione del business dei lubrificanti da Erg ci consente contemporaneamente di concentrare le nostre energia in questo segmento con elevati ritorni”.

 

 

Related posts