domenica, Maggio 19, 2024

Anche la Bulgaria si trova ai ferri corti con Gazprom

Must read

Fabio Belli è vicepresidente esecutivo e COO di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Scambio di asset tra Equinor e Petoro

Equinor e Petoro, società interamente controllata dal governo norvegese, hanno stipulato un accordo per lo scambio di asset a valore neutro nell'area di Haltenbanken. “Abbiamo...

Rosetti Marino ottiene un contratto FEED da INEOS E&P

L'azienda ravennate Rosetti Marino, che si occupa di fornire servizi di ingegneria e costruzione a vari settori industriali, si è aggiudicata dalla danese INEOS...

BP concede una boccata d’aria ai bilanci azeri

BP, colosso petrolifero britannico, ha annunciato di aver avviato la produzione di petrolio e gas nella nuova piattaforma petrolifera costruita nel giacimento Azeri-Chirag-Deepwater Gunashli...

Dopo che svariati paesi europei, compresa l’Italia, (ne abbiamo parlato qui) hanno deciso di aprire un contenzioso nei confronti della società statale russa per la chiusura de rubinetti, ora è il turno della Bulgaria.

Il ministero dell’Energia bulgaro Rossen Hristov è intenzionato ad avviare un arbitrato nei confronti di Gazprom a causa dell’interruzione della fornitura di gas dopo che la Bulgaria si era rifiutata di pagare in Rubli, come richiesto dalla stessa Gazprom.

Con l’istituzione del nuovo governo di orientamento filo-occidentale l’arbitrato dovrebbe – almeno in linea teorica – essere portato avanti con grande decisione, al contrario di quanto fatto dal Governo provvisorio di Rumen Radev, che invece si è dimostrato particolarmente indolente nei confronti della Russia, non impegnandosi mai realmente per contrastare le decisioni di Gazprom e portando la Bulgaria sull’orlo di una crisi.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Fabio Belli è vicepresidente esecutivo e COO di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Scambio di asset tra Equinor e Petoro

Equinor e Petoro, società interamente controllata dal governo norvegese, hanno stipulato un accordo per lo scambio di asset a valore neutro nell'area di Haltenbanken. “Abbiamo...

Rosetti Marino ottiene un contratto FEED da INEOS E&P

L'azienda ravennate Rosetti Marino, che si occupa di fornire servizi di ingegneria e costruzione a vari settori industriali, si è aggiudicata dalla danese INEOS...

BP concede una boccata d’aria ai bilanci azeri

BP, colosso petrolifero britannico, ha annunciato di aver avviato la produzione di petrolio e gas nella nuova piattaforma petrolifera costruita nel giacimento Azeri-Chirag-Deepwater Gunashli...

Vard (Fincantieri) costruirà una Ocean Energy Construction Vessel a propulsione ibrida per Island Offshore

Vard, controllata di Fincantieri, ha siglato un accordo con Island Offshore, armatore norvegese che opera nel mercato Oil & Gas e delle rinnovabili, per la progettazione e costruzione di...