martedì, Febbraio 7, 2023

ASSOMINERARIA PRESENTA ALL’OMC2019 IL SUO PROGETTO PER SVILUPPARE PARTNERSHIP SOSTENIBILI COI PAESI PRODUTTORI

Must read

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Costruire partnership sostenibili e favorire lo sviluppo dei paesi produttori in ambito oil&gas: sono questi i principali obbiettivi del progetto presentato da Assomineraria – l’associazione italiana delle imprese attive nel settore petrolifero e in quello minerario, con oltre 120 aziende associate – durante l’apposito workshop “Internationalizzation & capacity building for a sustainable business environment in Oil&Gas producing countries”, organizzato nel contesto dell’OMC 2019 (Offshore Mediterranean Conference) in corso a Ravenna.

Al convegno, che ha visto tra le altre la partecipazione del Viceministro dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli, Assomineraria ha approfondito la propria attività di creazione di partnership con paesi produttori in ambito oil&gas, e con il Mozambico in particolare, che è il primo paese su cui si sta concentrando l’iniziativa.

Gli obbiettivi riguardano la capacità di attrarre maggiori investimenti per la produzione di risorse naturali locali, il miglioramento dei rapporti con il sistema industriale italiano e lo sviluppo di competenze e infrastrutture locali che consentano una crescita sostenibile e di lungo periodo ai paesi coinvolti, e in particolare – almeno in questa fase – al Mozambico.

L’interna iniziativa si inserisce nel processo di internazionalizzazione di Assomineraria, che è incentrato – ha spiegato l’associazione – sullo sviluppo di interventi di ‘capacity-building’, basati sulle specifiche competenze delle imprese associate e supportati dallo sforzo del Governo italiano di accompagnare la filiera italiana a livello globale.

Di questi temi hanno discusso, durante l’workshop, il Presidente di Assomineraria Luigi Ciarrocchi; Il Vicepresidente dell’associazione Sergio Polito; il Viceministro dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli; il CEO di EniProgetti Luciano Vasques; l’Executive Vicepresident di Rina Consulting Leonardo Brunori; Massimo Olmo, del legal department di SICIM e Carlos Joaquin Zacarias, Chairman del Board dell’Instituto Nacional de Petroleo.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...