venerdì, Aprile 23, 2021

ASSOMINERARIA PRESENTA ALL’OMC2019 IL SUO PROGETTO PER SVILUPPARE PARTNERSHIP SOSTENIBILI COI PAESI PRODUTTORI

Must read

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

Costruire partnership sostenibili e favorire lo sviluppo dei paesi produttori in ambito oil&gas: sono questi i principali obbiettivi del progetto presentato da Assomineraria – l’associazione italiana delle imprese attive nel settore petrolifero e in quello minerario, con oltre 120 aziende associate – durante l’apposito workshop “Internationalizzation & capacity building for a sustainable business environment in Oil&Gas producing countries”, organizzato nel contesto dell’OMC 2019 (Offshore Mediterranean Conference) in corso a Ravenna.

Al convegno, che ha visto tra le altre la partecipazione del Viceministro dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli, Assomineraria ha approfondito la propria attività di creazione di partnership con paesi produttori in ambito oil&gas, e con il Mozambico in particolare, che è il primo paese su cui si sta concentrando l’iniziativa.

Gli obbiettivi riguardano la capacità di attrarre maggiori investimenti per la produzione di risorse naturali locali, il miglioramento dei rapporti con il sistema industriale italiano e lo sviluppo di competenze e infrastrutture locali che consentano una crescita sostenibile e di lungo periodo ai paesi coinvolti, e in particolare – almeno in questa fase – al Mozambico.

L’interna iniziativa si inserisce nel processo di internazionalizzazione di Assomineraria, che è incentrato – ha spiegato l’associazione – sullo sviluppo di interventi di ‘capacity-building’, basati sulle specifiche competenze delle imprese associate e supportati dallo sforzo del Governo italiano di accompagnare la filiera italiana a livello globale.

Di questi temi hanno discusso, durante l’workshop, il Presidente di Assomineraria Luigi Ciarrocchi; Il Vicepresidente dell’associazione Sergio Polito; il Viceministro dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli; il CEO di EniProgetti Luciano Vasques; l’Executive Vicepresident di Rina Consulting Leonardo Brunori; Massimo Olmo, del legal department di SICIM e Carlos Joaquin Zacarias, Chairman del Board dell’Instituto Nacional de Petroleo.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...