lunedì, Giugno 17, 2024

Claudio Descalzi incontra il presidente dell’Indonesia

Must read

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...

La joint venture TJN RUWAIS JV si aggiudica il contratto EPC per il progetto Ruwais LNG da ADNOC

Technip Energies, una società leader nel settore dell'ingegneria e della tecnologia per la transizione energetica, nonché leader di una joint venture con JGC e...

Matador Resources si espande nel Permiano

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l'intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento...

L’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, si è recato a Giacarta per incontrare il Presidente della Repubblica indonesiano Joko Widodo. Il tema dell’incontro era l’attività in corso sul territorio del sud-est asiatico da parte di Eni e la valutazione delle future mosse nel campo della decarbonizzazione.

Descalzi ha dapprima illustrato i notevoli successi ottenuti in Indonesia nel 2023, ovvero la scoperta della colonna di gas a Geng North-1 e l’acquisizione di Indonesia Deepwater Development da Chevron, sottolineando come questi progetti aiuteranno il Paese a migliorare la soddisfazione del proprio fabbisogno e ad espandere le esportazioni nel mondo.

Successivamente l’Amministratore Delegato ha annunciato che la nuova piattaforma in costruzione nel nord del bacino del Kutei avrà una capacità di produzione di gas di circa 30 milioni di metri cubi al giorno, mentre i plateau delle strutture esistenti nell’area meridionale verranno estesi a più di 20 milioni di metri cubi giornalieri.

Descalzi ha anche firmato, con il Ministero dell’Energia e delle Risorse Minerarie della Republica di Indonesia, un Protocollo d’Intesa per su strategie principali per favorire la transizione energetica verso la decarbonizzazione: la prima è quella della valutazione della possibilità di creare delle agri-stock, i terreni su cui verranno costruite le bioraffinerie Enilive per la produzione di biogas;

la seconda è la Carbon Capture, Utilization and Storage, ovvero lo stoccaggio dell’anidride carbonica al fine di minimizzarne la dispersione nell’atmosfera.

OilGasNews.it vi invita alla terza edizione del PGE2024 – Pipeline&Gas Expo, in programma a Piacenza dal 29 al 31 maggio 2024!

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...

La joint venture TJN RUWAIS JV si aggiudica il contratto EPC per il progetto Ruwais LNG da ADNOC

Technip Energies, una società leader nel settore dell'ingegneria e della tecnologia per la transizione energetica, nonché leader di una joint venture con JGC e...

Matador Resources si espande nel Permiano

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l'intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento...

Uniper taglia i ponti con Gazprom

La compagnia energetica internazionale Uniper, di base a Düsseldorf, ha deciso di risolvere i contratti di fornitura che la legavano alla russa Gazprom, dopo...