mercoledì, Aprile 21, 2021

ENI PREMIATA PER LA TECNOLOGIA ECOFINING ALLA FIERA IRPC EUROPE DI VIENNA

Must read

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...

Petrobras cerca operatori internazionali per assegnare la gestione del terminal di rigassificazione Bahia LNG

Procede il processo avviato dalla corporation petrolifera statale brasiliana Petrobras per affidare la gestione del terminal di rigassificazione offshore Bahia LNG. La procedura, partita nella...

L’innovazione tecnologia messa in capo da Eni nell’ambito dei processi di raffinazione è stata premiata a Vienna, durante la fiera internazionale International Refining and Petrochemical Conference (IRPC) Europe, svoltasi nei giorni scorsi e organizzata dalla testata specializzata Hydrocarbon Processing.

Parallelamente all’evento, sono infatti stati assegnati i riconoscimenti del 2017 Hydrocarbon Processing Awards, con cui sono stati premiati diversi operatori del settore che hanno brillato nelle rispettive categorie.

La corporation italiana è risultata vincitrice nella categoria Best Refining Technology, superando gli altri finalisti che erano Indian Oil Corp. Ltd., GE Water & Process Technologies, KBR, Amec Foster Wheeler. Il premio, ritirato a Vienna da Alberto Delbianco, Downstream R&D Senior Vice President di Eni, è stato assegnato alla tecnologia Ecofining, sistema sviluppato nei laboratori di San Donato Milanese in collaborazione con Honeywell-UOP e sperimentato negli stabilimenti di Porto Marghera, convertiti da raffineria tradizionale in ‘green refinery’, in grado di trasformare materie prime di origine biologica in biocarburanti di alta qualità. L’impianto, che produce green diesel, green nafta, GPL e potenzialmente anche jet fuel, attualmente è alimentato da olio di palma, ma in seguito è previsto l’utilizzo anche di biomasse non in competizione con gli usi alimentari.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...

Petrobras cerca operatori internazionali per assegnare la gestione del terminal di rigassificazione Bahia LNG

Procede il processo avviato dalla corporation petrolifera statale brasiliana Petrobras per affidare la gestione del terminal di rigassificazione offshore Bahia LNG. La procedura, partita nella...

PAROLE DI SCIENZA (a cura di Roberto Vacca) Il degrado culturale corrompe il nostro pensare

Se eri considerato una persona colta vari decenni fa , e anche se hai provato ad aggiornarti, ti senti come lo scemo del villaggio...