lunedì, Aprile 15, 2024

Equinor fa un passo indietro sul progetto Trollvind

Must read

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

TotalEnergies si espande in Texas

La multinazionale francese TotalEnergies ha acquisito il 20% della partecipazione al progetto Dorado nell'ambito del giacimento di gas naturale Eagle Ford, in Texas, detenuto...

Apprezziamo tutti gli interessamenti più che positivi da parte di classe politica, fornitori e autorità per quanto riguarda il progetto Trollvind. Esso era un ambizioso progetto industriale per risolvere gli urgenti problemi che riguardano l’elettrificazione degli impianti di estrazione di petrolio e gas naturale per portare l’energia necessaria nell’area di Bergen, aumentando contemporaneamente la potenza dei campi eolici offshore della Norvegia.

Sfortunatamente, è sfumata la possibilità del nostro progetto originario di consegnare un parco eolico perfettamente efficiente entro il 2030.”

Così si legge in una nota di Siri Espedal Kindem, Vicepresidente del gruppo Renewables Norway.

Scoperto circa un anno fa, Trollvind sarebbe dovuto diventare un parco eolico costruito sul giacimento di Troll, a circa 65 chilometri a Ovest della città di Bergen, in Norvegia.

L’aumento dei costi e i cambiamenti nelle soluzioni tecniche dovuti alla mancanza delle tecnologie hanno, di fatto, reso impossibile il completamento dell’opera entro i tempi stabiliti, che è quindi rinviata a data da destinarsi.

Equinor ha comunque l’ambizione di guidare lo sviluppo dell’industria eolica in Norvegia e sfrutterà le competenze acquisite da Trollvind per gli altri progetti eolici offshore nell’area di Utsira Nord.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

TotalEnergies si espande in Texas

La multinazionale francese TotalEnergies ha acquisito il 20% della partecipazione al progetto Dorado nell'ambito del giacimento di gas naturale Eagle Ford, in Texas, detenuto...

McDermott firma un grosso contratto in Malesia

A distanza di 14 anni dal primo progetto malese, McDermott ottiene un nuovo contratto, dal valore compreso tra 1 e 50 milioni di dollari,...