martedì, Maggio 17, 2022

EQUINOR SI AFFIDA A SAIPEM PER LE ATTIVITA’ DI INGEGNERIA DEI SUOI PROGETTI

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

La corporation energetica di Stato della Norvegia, Equinor, ha affidato a Saipem tutte le attività di ingegneria relative ai suoi progetti per i prossimi due anni.

E due azienda hanno infatti firmato un accordo quadro che comprende studi di fattibilità e concettuali, FEED (Front End Engineering Design), ingegneria di dettaglio e relative espansioni e supporto per le attività di ricerca e sviluppo, nonché assistenza tecnica ad Equinor per i suoi futuri progetti, inclusi quelli relativi all’energia nei settori onshore, offshore e eolico galleggiante.

L’accordo quadro include anche – precisa il contractor italiano in una nota – le linee di collegamento offshore, tra cui linee di approdo e linee di flusso, le condotte a terra, i componenti, le strutture sottomarine, il layout di campo e la progettazione del percorso per prodotti come ombelicali, cavi, flessibili statici e cavi di alimentazione.

Saipem ed Equinor collaborano da oltre un decennio nell’ambito di accordi quadro, in particolare quelli riguardanti il trasporto e l’installazione (T&I) e le opere di costruzione sottomarina. Inoltre, nell’ottobre 2019, Saipem ha firmato con Equinor un contratto per servizi sottomarini, che prevede l’uso del drone di intervento subacqueo (Underwater Intervention Drone -UID) Hydrone-R, una tecnologia di proprietà Saipem, e del ROV Hydrone-W, un drone elettrico, nello sviluppo del campo Njord Field. Infine, recentemente Saipem ed Equinor hanno siglato un accordo di cooperazione per sviluppare una soluzione tecnologica innovativa per un parco galleggiante a pannelli solari per installazioni costiere.

Francesco Racheli, Chief Operating Officer della Divisione E&C Offshore di Saipem, ha commentato: “Questo nuovo accordo con Equinor, uno dei principali attori del settore energetico, consolida una relazione di lunga data e una cooperazione di successo. La nostra capacità di fornire soluzioni tecnologiche e studiate a un’azienda impegnata nella creazione di valore a lungo termine testimonia la nostra leadership e affidabilità nel settore. In particolare, le nostre soluzioni nel settore delle energie rinnovabili ci consentiranno di accompagnare Equinor nel suo percorso di transizione energetica, supportandola con le nostre tecnologie e competenze altamente qualificate”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...