martedì, Ottobre 26, 2021

EQUINOR SI AFFIDA A SAIPEM PER LE ATTIVITA’ DI INGEGNERIA DEI SUOI PROGETTI

Must read

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

La corporation energetica di Stato della Norvegia, Equinor, ha affidato a Saipem tutte le attività di ingegneria relative ai suoi progetti per i prossimi due anni.

E due azienda hanno infatti firmato un accordo quadro che comprende studi di fattibilità e concettuali, FEED (Front End Engineering Design), ingegneria di dettaglio e relative espansioni e supporto per le attività di ricerca e sviluppo, nonché assistenza tecnica ad Equinor per i suoi futuri progetti, inclusi quelli relativi all’energia nei settori onshore, offshore e eolico galleggiante.

L’accordo quadro include anche – precisa il contractor italiano in una nota – le linee di collegamento offshore, tra cui linee di approdo e linee di flusso, le condotte a terra, i componenti, le strutture sottomarine, il layout di campo e la progettazione del percorso per prodotti come ombelicali, cavi, flessibili statici e cavi di alimentazione.

Saipem ed Equinor collaborano da oltre un decennio nell’ambito di accordi quadro, in particolare quelli riguardanti il trasporto e l’installazione (T&I) e le opere di costruzione sottomarina. Inoltre, nell’ottobre 2019, Saipem ha firmato con Equinor un contratto per servizi sottomarini, che prevede l’uso del drone di intervento subacqueo (Underwater Intervention Drone -UID) Hydrone-R, una tecnologia di proprietà Saipem, e del ROV Hydrone-W, un drone elettrico, nello sviluppo del campo Njord Field. Infine, recentemente Saipem ed Equinor hanno siglato un accordo di cooperazione per sviluppare una soluzione tecnologica innovativa per un parco galleggiante a pannelli solari per installazioni costiere.

Francesco Racheli, Chief Operating Officer della Divisione E&C Offshore di Saipem, ha commentato: “Questo nuovo accordo con Equinor, uno dei principali attori del settore energetico, consolida una relazione di lunga data e una cooperazione di successo. La nostra capacità di fornire soluzioni tecnologiche e studiate a un’azienda impegnata nella creazione di valore a lungo termine testimonia la nostra leadership e affidabilità nel settore. In particolare, le nostre soluzioni nel settore delle energie rinnovabili ci consentiranno di accompagnare Equinor nel suo percorso di transizione energetica, supportandola con le nostre tecnologie e competenze altamente qualificate”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Pemex lancia bando di gara per la certificazione delle riserve di idrocarburi

Il dipartimento di produzione e esplorazione della compagnia statale petrolifera Pemex (PEP) è alla ricerca di una agenzia per quantificare e certificare i volumi...