giovedì, Luglio 7, 2022

Exxonmobil fa un’importante scoperta di petrolio in Guyana

Must read

Snam acquisisce l’unità FSRU BW Singapore da BW LNG

Snam ha acquisito da BW LNG la nave da stoccaggio e rigassificazione FSRU “BW Singapore”, in linea con i piani nazionali ed europei di...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Exxonmobil ha annunciato un’importante scoperta di petrolio nei pozzi Whiptail-1 e Whiptail-2, situati nel blocco offshore di Stabroek in Guyana, paese in cui la compagnia è attiva dal 2008.

Whiptail-1, perforato ad una profondità di 1.795 metri (5.889 Feet) dalla Drillship Stena Drillmax, ha incontrato 75 metri di Net Pay in serbatoi di arenaria di alta qualità, mentre Whiptail-2, perforato a circa 1.895 metri (6.217 Feet) dalla Noble Don Taylor, ha incontrato 51 metri di Net Pay sempre in serbatoi di arenaria.

La scoperta è avvenuta a circa 4 miglia a sud-est da quella effettuata da Uaru-1 nel gennaio 2020 e a circa 3 miglia ad ovest del campo di Yellowtail.

Exxonmobil ritiene che questa scoperta possa “costituire la base per uno sviluppo futuro mentre continuiamo a valutare i migliori piani di lavoro all’interno del blocco,” ha affermato Mike Cousins, vicepresidente senior di esplorazione e nuove imprese della società.

È già previsto infatti l’avvio di almeno sei progetti entro il 2027 mentre altri quattro sono ancora in fase di progettazione; la loro realizzazione contribuirà allo sviluppo dell’economia del Guyana, in cui, dalla fine del 2019, le attività petrolifere offshore sono aumentate del 20%.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam acquisisce l’unità FSRU BW Singapore da BW LNG

Snam ha acquisito da BW LNG la nave da stoccaggio e rigassificazione FSRU “BW Singapore”, in linea con i piani nazionali ed europei di...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...