mercoledì, Dicembre 8, 2021

Torna ad aumentare la domanda di GNL

Must read

Russia diventa il secondo fornitore di petrolio degli Stati Uniti

Nonostante la grande tensione politica in atto tra i due paesi, nel gennaio 2019, un mese prima dell'entrata in vigore delle sanzioni imposte dal...

Guyana. Il Ministro dell’Energia indeciso nella costruzione di nuove raffinerie

Nonostante la scoperta dei 10 miliardi di barili di petrolio scoperti nel Blocco Stabroek e dalle campagne esplorative in altri blocchi, sono diversi gli...

Bolivia. YPFB sostituirà parte delle importazioni di carburante con etanolo nazionale

La compagnia petrolifera statale boliviana YPFB ha riferito che entro il 2022 sostituirà le importazioni di carburante del 20%, risparmierà valuta estera e genererà...

La produzione petrolifera colombiana tocca 740.000 barili al giorno in ottobre

Il Ministero delle Miniere e dell'Energia della Colombia (Minenergía) ha riferito che la produzione di petrolio in ottobre ha raggiunto una media di 740.000...

Nonostante la lotta al cambiamento climatico e le sempre più rigide norme riguardo le emissioni di carbonio fissate dai Governi per il 2030 ed oltre, la domanda e le prospettive di investimento nel GNL sono migliorate nel corso di quest’anno.

Questo ultimo periodo di ripresa post pandemia sta contribuendo ad aumentare la fiducia nella domanda di GNL sia a breve che a lungo termine, spingendo le compagnie dell’Oil&Gas ad investire in nuovi progetti (la maggior parte dei quali sono stati accantonati quando i prezzi crollarono lo scorso anno).

Possiamo citare, ad esempio, Quatar Petroleum che all’inizio dell’anno ha dato il via libera alla realizzazione del più grande progetto di GNL al mondo, oppure Gazprom, che ha avviato in Russia la costruzione di un progetto da 13 milioni di tonnallate all’anno di GNL.

La società di consulenza scozzese Wood Mackenzie ha dichiarato che la domanda globale di GNL dovrebbe crescere del 53%, fino a raggiungere le 560 milioni di tonnellate all’anno, tra il 2020 e il 2030.

Il Gas Naturale Liquefatto rappresenta, per le compagnie produttrici di petrolio e gas, l’opzione migliore per aiutare i propri clienti a ridurre le emissioni di carbonio, tanto nocive per l’ambiente.

In Asia invece, la domanda è trainata principalmente dalla Cina che ha superato il Giappone come primo importatore di GNL al mondo.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Russia diventa il secondo fornitore di petrolio degli Stati Uniti

Nonostante la grande tensione politica in atto tra i due paesi, nel gennaio 2019, un mese prima dell'entrata in vigore delle sanzioni imposte dal...

Guyana. Il Ministro dell’Energia indeciso nella costruzione di nuove raffinerie

Nonostante la scoperta dei 10 miliardi di barili di petrolio scoperti nel Blocco Stabroek e dalle campagne esplorative in altri blocchi, sono diversi gli...

Bolivia. YPFB sostituirà parte delle importazioni di carburante con etanolo nazionale

La compagnia petrolifera statale boliviana YPFB ha riferito che entro il 2022 sostituirà le importazioni di carburante del 20%, risparmierà valuta estera e genererà...

La produzione petrolifera colombiana tocca 740.000 barili al giorno in ottobre

Il Ministero delle Miniere e dell'Energia della Colombia (Minenergía) ha riferito che la produzione di petrolio in ottobre ha raggiunto una media di 740.000...

OPEC+ conferma la decisione di aumentare la produzione di 400.000 b/g da gennaio

La 23 .ma riunione dell’OPEC e dei Paesi produttori che non fanno parte di questa istituzione, conferma la sua predisposizione di aumentare la produzione...