sabato, Settembre 18, 2021

GE OIL & GAS INVESTE IN GHANA A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA OFFSHORE

Must read

Ecuador. I lavori di riparazione dell’unità FCC della raffineria di Esmeraldas sono stati completati

La compagnia statale Petroecuador ha annunciato che i lavori di manutenzione, riparazione e avviamento dell'Unità di cracking catalitico (FCC) della Raffineria Esmeraldas sono stati...

Pemex cancella i contratti con Vitol a causa di uno scandalo di corruzione

La compagnia Petróleos Mexicanos (Pemex) ha annullato tre contratti con Vitol, a causa di un episodio di corruzione negli Stati Uniti che ha coinvolto...

Carburanti sostenibili per il trasporto pubblico – il commento di Andrea Arzà e Assogasliquidi-Federchimica

Andrea Arzà, AD di Liquigas e presidente di Assogasliquidi-Federchimica, è intervenuto in merito al recente invito del Parlamento al Governo nell’estendere l’uso di veicoli...

Costi del gas in aumento e corsa alla transizione ecologica – le posizioni del Premier Draghi e del Ministro Cingolani

Decarbonizzazione e transizione alle energie rinnovabili. Ospite al quindicesimo forum economico italo-tedesco “Ripartiamo con l’Italia”, svoltosi di recente a Cernobbio, il Presidente del Consiglio Mario...

GE Oil & Gas, divisione del colosso General Electric (GE), ha da poco inaugurato a Takoradi Port, in Ghana, una nuova struttura dedicata alle attività di supporto alla locale industria offshore, e in particolare al progetto Offshore Cape Three Points dell’Eni.

Il nuovo impianto fungerà da centro servizi per i clienti della multinazionale americana presenti in Ghana, disponendo di oltre 4.000 mq di magazzini, sia coperti che esterni, per lo stoccaggio dei materiali, e di un’area coperta di 16.000 mq dove è possibile effettuare sperimentazioni e testare contemporaneamente il funzionamento di 3 subsea trees (XTs).

Per l’operatività del nuovo stabilimento GE Oil&Gas si affiderà principalmente a personale locale, per formare il quale ha già previsto di svolgere 450.000 ora di training nei prossimi 5 anni. Al momento, sono già stati assunti 30 addetti di nazionalità ghanese, tra cui anche 2 ingegneri che sono già all’opera offshore nell’ambito dell’installazione delle componenti del progetto Offshore Cape Three Points.

GE nel 2015 ha infatti ottenuto dal consorzio a guida Eni che gestisce questo campo estrattivo, un contratto da 850 milioni di dollari relativo alla fornitura e all’installazione di varie componenti per gli impianti offshore, tra cui turbine ed elementi sottomarini prodotti da GE Oil & Gas e motori elettrici realizzati da GE Power Conversion.

Il Presidente e CEO di GE Oil & Gas, l’italiano Lorenzo Simonelli, che ha preso parte alla cerimonia di inaugurazione del nuovo stabilimento insieme a Ado Oseragbaje, Presidente e CEO di GE Oil & Gas per l’Africa Subsahariana, all’Ambasciatore USA in Ghana Robert Jackson, a numerosi clienti, fornitori e rappresentanti delle autorità locali, ha commentato: “L’apertura dell’impianto GE Takoradi dimostra il nostro impegno a sviluppare partnership con operatori locali per offrire le migliori soluzioni ai nostri clienti che operano in questo paese dalle grandi potenzialità di crescita nel comparto dell’oil&gas”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Ecuador. I lavori di riparazione dell’unità FCC della raffineria di Esmeraldas sono stati completati

La compagnia statale Petroecuador ha annunciato che i lavori di manutenzione, riparazione e avviamento dell'Unità di cracking catalitico (FCC) della Raffineria Esmeraldas sono stati...

Pemex cancella i contratti con Vitol a causa di uno scandalo di corruzione

La compagnia Petróleos Mexicanos (Pemex) ha annullato tre contratti con Vitol, a causa di un episodio di corruzione negli Stati Uniti che ha coinvolto...

Carburanti sostenibili per il trasporto pubblico – il commento di Andrea Arzà e Assogasliquidi-Federchimica

Andrea Arzà, AD di Liquigas e presidente di Assogasliquidi-Federchimica, è intervenuto in merito al recente invito del Parlamento al Governo nell’estendere l’uso di veicoli...

Costi del gas in aumento e corsa alla transizione ecologica – le posizioni del Premier Draghi e del Ministro Cingolani

Decarbonizzazione e transizione alle energie rinnovabili. Ospite al quindicesimo forum economico italo-tedesco “Ripartiamo con l’Italia”, svoltosi di recente a Cernobbio, il Presidente del Consiglio Mario...

Edison e Snam insieme a Saipem e Alboran per il Progetto Green Hydrogen Valley in Puglia

Edison e Snam hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) insieme a Saipem e Alboran Hydrogen, che già avevano sottoscritto un accordo di collaborazione lo...