giovedì, Febbraio 22, 2024

GE OIL & GAS INVESTE IN GHANA A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA OFFSHORE

Must read

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

La raffineria Sarroch di Saras passa al gruppo Vitol

La società olandese Vitol ha acquisito il 35% delle azioni di Saras, storica azienda italiana attiva nel campo della raffinazione di petrolio fondata dalla famiglia Moratti nel...

GE Oil & Gas, divisione del colosso General Electric (GE), ha da poco inaugurato a Takoradi Port, in Ghana, una nuova struttura dedicata alle attività di supporto alla locale industria offshore, e in particolare al progetto Offshore Cape Three Points dell’Eni.

Il nuovo impianto fungerà da centro servizi per i clienti della multinazionale americana presenti in Ghana, disponendo di oltre 4.000 mq di magazzini, sia coperti che esterni, per lo stoccaggio dei materiali, e di un’area coperta di 16.000 mq dove è possibile effettuare sperimentazioni e testare contemporaneamente il funzionamento di 3 subsea trees (XTs).

Per l’operatività del nuovo stabilimento GE Oil&Gas si affiderà principalmente a personale locale, per formare il quale ha già previsto di svolgere 450.000 ora di training nei prossimi 5 anni. Al momento, sono già stati assunti 30 addetti di nazionalità ghanese, tra cui anche 2 ingegneri che sono già all’opera offshore nell’ambito dell’installazione delle componenti del progetto Offshore Cape Three Points.

GE nel 2015 ha infatti ottenuto dal consorzio a guida Eni che gestisce questo campo estrattivo, un contratto da 850 milioni di dollari relativo alla fornitura e all’installazione di varie componenti per gli impianti offshore, tra cui turbine ed elementi sottomarini prodotti da GE Oil & Gas e motori elettrici realizzati da GE Power Conversion.

Il Presidente e CEO di GE Oil & Gas, l’italiano Lorenzo Simonelli, che ha preso parte alla cerimonia di inaugurazione del nuovo stabilimento insieme a Ado Oseragbaje, Presidente e CEO di GE Oil & Gas per l’Africa Subsahariana, all’Ambasciatore USA in Ghana Robert Jackson, a numerosi clienti, fornitori e rappresentanti delle autorità locali, ha commentato: “L’apertura dell’impianto GE Takoradi dimostra il nostro impegno a sviluppare partnership con operatori locali per offrire le migliori soluzioni ai nostri clienti che operano in questo paese dalle grandi potenzialità di crescita nel comparto dell’oil&gas”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

La raffineria Sarroch di Saras passa al gruppo Vitol

La società olandese Vitol ha acquisito il 35% delle azioni di Saras, storica azienda italiana attiva nel campo della raffinazione di petrolio fondata dalla famiglia Moratti nel...

Claudio Descalzi incontra il presidente dell’Indonesia

L'Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, si è recato a Giacarta per incontrare il Presidente della Repubblica indonesiano Joko Widodo. Il tema dell'incontro era...