domenica, Settembre 25, 2022

IL GOVERNO ESERCITA IL SUO ‘GOLDEN POWER’ SUL RIGASSIFICATORE DI LIVORNO

Must read

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

Come noto, il Governo italiano considera strategici, ai fini della sicurezza energetica del Paese, i rigassificatori attivi in Italia. Motivo per cui il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio, ha deciso di esercitare il suo ‘golden power’ in relazione all’imminente passaggio di quote della società che gestisce il rigassificatore di Livorno.

Il colosso energetico tedesco Uniper è infatti in fase avanzata di trattativa per la cessione del suo 48,24% di OLT (Offshore LNG Toscana), la società che opera la FSRU Toscana (il 49,7% è in mano alla multiutility Iren, e il 2,69% al gruppo marittimo norvegese Golar LNG), al fondo d’investimenti australiano First State Investment, controllato dalla Commonwealth Bank of Australia (CBA).

Un passaggio che l’esecutivo ritiene particolarmente delicato, e su cui intende vigilare esercitando i poteri speciali di propria competenza, “nella forma – si legge nel comunicato ufficiale diramato dal Governo – di imposizione di specifiche prescrizioni, in relazione al progetto di acquisto dell’intera partecipazione detenuta da Uniper Global Commodities SE in OLT Offshore LNG Toscana S.p.a., notificato dalle società First State SP S.à.r.l. e Uniper Global Commodities SE ai sensi dell’articolo 2 del decreto-legge 15 marzo 2012, n. 21. Le prescrizioni imposte hanno il fine di assicurare che l’operazione oggetto di notifica sia realizzata con modalità tali da non arrecare pregiudizi alle attività strategiche.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

Pemex aiuterà a spegnere l’incendio del serbatoio di stoccaggio di petrolio a Cuba

Per ordine del Presidente del Messico, il personale specializzato della compagnia Pemex si è recato a Cuba per aiutare a estinguere l'incendio causato venerdì...