domenica, Settembre 24, 2023

In Irlanda nuove progetti eolici offshore per Vårgrønn ed Energia Group

Must read

ENI UK stoccherà la CO2 al largo del Regno Unito

L'Autorità Britannica ha concesso a ENI UK, affiliata di Eni nel Regno Unito, la licenza per stoccare l'anidride carbonica nel giacimento di Hewett, nell'offshore...

Woodside Energy ha avviato il tie-back Shenzi North nel Golfo del Messico

Woodside, azienda energetica globale con sede in Australia, ha avviato la produzione di petrolio dal giacimento Shenzi North, situato nell'offshore americano del Golfo del...

Costa d’Avorio e Italia: ecco i nuovi contratti di Saipem per 850 milioni di euro

Il primo dei due contratti ottenuti da Saipem è di tipo SURF – Subsea Umbilicals, Risers and Flowlines – ed è stato assegnato da...

Sinopec vuole il Kazakistan: colloqui con il Primo Ministro

Sinopec (China Petroleum & Chemical Corporation), colosso petrolifero e petrolchimico integrato cinese, ha mostrato interesse in una possibile partecipazione in progetti nei propri settori...

Vårgrønn, la joint venture di recente formazione tra Plenitude (società di Eni per le energie rinnovabili) e HitecVision, fornitore di capitale e competenza a società in crescita nel settore del petrolio e del gas, ha annunciato di aver raggiunto un accordo con Energia Group, società energetica irlandese, per lo sviluppo di due progetti eolici al largo proprio delle coste dell’Irlanda, che dovrebbe generare una capacità totale di 1,8 GW.

Entrambi i progetti hanno una capacità di 900 MW e il loro sviluppo garantirà a Plenitude una notevole crescita nel mercato energetico delle rinnovabili.

Le due aree designate ai parchi eolici si trovano nel Mare d’Irlanda meridionale e nel Mare Celtico Settentrionale.

Stefano Goberti, AD per Plenitude, ha commentato così la buona riuscita dell’accordo: “Questo accordo ci permette di consolidare ulteriormente la presenza di Plenitude in un settore strategico come quello dell’eolico offshore grazie a due nuovi promettenti progetti in joint venture al largo delle coste irlandesi. In linea con l’obiettivo della Società di raggiungere nel mondo 15GW di capacità rinnovabile entro il 2030, confermiamo l’impegno, attraverso Vårgrønn, di espandere le nostre iniziative nell’eolico offshore del Nord Europa”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

ENI UK stoccherà la CO2 al largo del Regno Unito

L'Autorità Britannica ha concesso a ENI UK, affiliata di Eni nel Regno Unito, la licenza per stoccare l'anidride carbonica nel giacimento di Hewett, nell'offshore...

Woodside Energy ha avviato il tie-back Shenzi North nel Golfo del Messico

Woodside, azienda energetica globale con sede in Australia, ha avviato la produzione di petrolio dal giacimento Shenzi North, situato nell'offshore americano del Golfo del...

Costa d’Avorio e Italia: ecco i nuovi contratti di Saipem per 850 milioni di euro

Il primo dei due contratti ottenuti da Saipem è di tipo SURF – Subsea Umbilicals, Risers and Flowlines – ed è stato assegnato da...

Sinopec vuole il Kazakistan: colloqui con il Primo Ministro

Sinopec (China Petroleum & Chemical Corporation), colosso petrolifero e petrolchimico integrato cinese, ha mostrato interesse in una possibile partecipazione in progetti nei propri settori...

Grande novità nel trasporto via mare: scoperto il modo di trasportare CO2 liquida

Gas & Heat, storica azienda pisana leader in progettazione, costruzione, fornitura ed installazione di impianti del carico per navi gasiere destinate al trasporto marittimo...