martedì, Agosto 3, 2021

L’ARGENTINA PUNTA SU UN NUOVO GIACIMENTO DI SHALE GAS

Must read

Vard Group consegna la prima nave da crociera per destinazioni polari a GNL

Vard Group, compagnia controllata da Fincantieri e uno dei leader mondiali nella progettazione di navi per il mercato offshore, ha annunciato di aver consegnato...

Messico. Moody’s abbassa il rating di Pemex a Ba3

Moody's ha abbassato il rating creditizio di Petróleos Mexicanos (Pemex) da Ba2 a Ba3 con outlook negativo. La decisione si basa sui rischi di...

Turkish Petroleum Corporation avvia la perforazione del pozzo Turkali-4 nel Mar Nero

La Turkish Petroleum Corporation (TPAO) ha recentemente annunciato l’avvio dei lavori di perforazione nel nuovo pozzo Turkali-4, nel Mar Nero. I lavori saranno affidati alla...

Eni – il pozzo Sayulita-1 effettua una nuova scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

La campagna esplorativa di Eni in Messico. Continua il successo di Eni in Messico, paese in cui la compagnia, presente sin dal 2006, detiene interessi...

Le autorità della regione di Santa Cruz, situata al sud dell’Argentina, e il direttore della Compagnia General de Combustibles (CGC) hanno firmato un memorandum d’intesa allo scopo di iniziare la perforazione del primo pozzo di shale gas situato nella formazione geologica di Palermo Aike.

L’accordo, che implica un investimento di 450 milioni dollari, prevede di garantire l’attività petrolifera e creare posti di lavoro nelle aree in cui opera la CGC nell’ambito del “Piano Gas Natural” 2020-2024 lanciato dal governo nazionale.

Il presidente dell’Istituto di Energia di Santa Cruz, ha annunciato che l’obiettivo piú importante in questo momento é quello di concentrare tutti gli sforzi per perforare il primo pozzo, attraverso il quale si potrà conoscere il vero potenziale del giacimento e quindi iniziare ad aprire nuovi mercati sia nazionali che internazionali.

In questa prima fase il costo per la perforazione del pozzo di esplorazione programmato sarà di 10 milioni di dollari.

Il CEO della compagnia CGC Hugo Eunerkian, ha affermato che questo accordo con la provincia, raggiunto con l’intermediazione dei sindacati del settore, porterà grandi benefici per tutta la regione nei prossimi anni.

Oltre il 90% della produzione e le riserve della compagnia si trovano nel giacimento Australe della provincia.

Infatti fin dal 2015, anno in cui l’azienda ha cominciato ad esplorare quest’area, ha potuto osservare il grande potenziale di questo giacimento di gas shale e poco a poco si sono consolidati i primi investimenti.

Secondo lo studio effettuato dall’Istituto Argentino del Gas e petrolio (IAPG) le riserve di idrocarburi nell’area australe del paese sono di 1135 milioni di barili equivalenti di petrolio, seconde solamente a quelle del giacimento di Neuquen, che raggiunge 1280 milioni di barili equivalenti di petrolio.

 

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Vard Group consegna la prima nave da crociera per destinazioni polari a GNL

Vard Group, compagnia controllata da Fincantieri e uno dei leader mondiali nella progettazione di navi per il mercato offshore, ha annunciato di aver consegnato...

Messico. Moody’s abbassa il rating di Pemex a Ba3

Moody's ha abbassato il rating creditizio di Petróleos Mexicanos (Pemex) da Ba2 a Ba3 con outlook negativo. La decisione si basa sui rischi di...

Turkish Petroleum Corporation avvia la perforazione del pozzo Turkali-4 nel Mar Nero

La Turkish Petroleum Corporation (TPAO) ha recentemente annunciato l’avvio dei lavori di perforazione nel nuovo pozzo Turkali-4, nel Mar Nero. I lavori saranno affidati alla...

Eni – il pozzo Sayulita-1 effettua una nuova scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

La campagna esplorativa di Eni in Messico. Continua il successo di Eni in Messico, paese in cui la compagnia, presente sin dal 2006, detiene interessi...

Gazprom – analisti incerti nonostante l’aumento della produzione di gas

I risultati della prima metà dell'anno In seguito al forte rialzo della domanda di gas naturale in Europa, Gazprom ha recentemente dichiarato di aver aumentato...