giovedì, Luglio 7, 2022

Le sanzioni statunitensi bloccano i pagamenti di PDVSA a ENI e Repsol

Must read

Snam acquisisce l’unità FSRU BW Singapore da BW LNG

Snam ha acquisito da BW LNG la nave da stoccaggio e rigassificazione FSRU “BW Singapore”, in linea con i piani nazionali ed europei di...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Uno dei motivi per cui i governi di Spagna e Italia sono restii a continuare a sostenere le sanzioni imposte dagli Stati Uniti a PDVSA è dovuto al fatto che Repsol ed ENI non possono ricevere petrolio come parte del pagamento per il gas naturale che queste società consegnano al Venezuela proveniente dal giacimento Cardón IV.

Tali operazioni hanno riguardato anche i cosiddetti scambi di petrolio con gasolio, anch’esse incluse nelle restrizioni imposte dagli Stati Uniti, generando fino ad oggi un debito vicino a 1.695 milioni di euro.

Sia Repsol che ENI hanno presentato un’istanza al Dipartimento del Tesoro al fine di ottenere una licenza speciale che permetta loro di ristabilire le loro operazioni di swap con PDVSA, ma il governo di Joe Biden preferisce attendere che Nicolás Maduro dimostri la volontà di sedersi a un tavolo di trattativa con l’opposizione.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam acquisisce l’unità FSRU BW Singapore da BW LNG

Snam ha acquisito da BW LNG la nave da stoccaggio e rigassificazione FSRU “BW Singapore”, in linea con i piani nazionali ed europei di...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...