sabato, Febbraio 27, 2021

L’ENI AFFIDA AL RINA UN CONTRATTO QUADRO PER LA VALUTAZIONE DEGLI IMPIANTI ITALIANI

Must read

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...

Nell’ambito del suo piano di rilancio delle attività italiane, in cui un ruolo determinante av

Impianto di El Gamil

ranno gli investimenti annunciati nell’offshore Adriatico, l’Eni ha deciso di affidare a due società del gruppo RINA, in partnership con Eurocontrol, le attività di “asset integrity management” per gli tutti i suoi impianti italiani.

RINA Services, per le attività di Inspection, D’Appolonia, per gli studi, ed Eurocontrol, per lo svolgimento dei test sugli impianti, si sono infatti aggiudicate, come interlocutore unico, un contratto quadro assegnato dalla oil major italiana, che stringe questa tipologia di accordi con i leader di mercato dei vari segmenti di attività.

In particolare, il contratto avrà come oggetto la valutazione dello stato di integrità delle apparecchiature e degli impianti al fine di garantirne l’operabilità e la durata nel tempo.

Andrea Bombardi, CCO Energy & Infrastructure di RINA Services, ha commentato: “La partnership con Eni è solida e attraverso questo contratto si è ulteriormente rafforzata. Siamo orgogliosi di averlo vinto perché rispecchia le molteplici competenze e servizi che RINA può offrire al mercato dell’energia”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...

Saipem ottiene una maxi-commessa per un progetto di gas offshore in Qatar

Saipem ha messo a segno un ‘colpo’ di notevole entità in Qatar, dove ha ottenuto dalla compagnia statale Qatargas un contratto da ben 1,7...