L’ENI LANCIA UNA JOINT-VENTURE PER LE RINNOVABILI IN NORVEGIA

Eni e HitecVision – fondo di private equity già socio di minoranza in del ‘cane a sei zampe’ in Vår Energi, la ex Eni Norge – hanno annunciato la nascita di una nuova società, Vårgrønn, focalizzata su progetti di energia rinnovabile in Norvegia e nel mercato nordico.

Vårgrønn, controllata dell’Eni con il 69,6%, e partecipata da HitecVision con il restante 30,4%, ha come obiettivo di diventare una delle maggiori aziende nello sviluppo, costruzione, gestione e finanziamento di progetti di energia rinnovabile nel Paese. Come primo passo – spiega il gruppo italiano in una nota – la società intende perseguire le opportunità offerte dal settore dell’eolico offshore, partecipando alle prossime gare per le licenze offshore in Norvegia e supportando la decarbonizzazione degli asset upstream di Vår Energi. Inoltre, Vårgrønn esplorerà opportunità nell’ambito delle energie rinnovabili, con l’ambizione a lungo termine di raggiungere una capacità installata di circa 1 GW nel 2030.

Olav Hetland, ex responsabile delle attività eoliche offshore di Statkraft, il più grande produttore europeo di energia rinnovabile, nominato CEO di Vårgrønn, ha commentato: “Non vediamo l’ora di entrare nel nuovo mercato dell’eolico offshore in Norvegia, utilizzando le competenze e l’esperienza accumulate in decenni nel settore petrolifero norvegese”.

Massimo Mondazzi, Direttore Generale Energy Evolution di Eni, ha aggiunto: “Questa nuova joint venture si inserisce nella strategia complessiva di Eni per la decarbonizzazione e contribuisce all’avanzamento del nostro percorso di trasformazione verso l’energia verde e l’economia circolare. I progetti eolici offshore possono offrire a Eni l’opportunità di sviluppare ulteriormente le proprie competenze offshore, implementare tecnologie innovative e promuovere la digitalizzazione lungo tutta la catena del valore delle energie rinnovabili”.

Related posts