giovedì, Maggio 13, 2021

MAIRE TECNIMONT SI ALLEA CON MITSUBISHI PER LA PRODUZIONE DI DERIVATI DEL GAS

Must read

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Il gruppo italiano Maire Tecnimont ha stretto un’alleanza con la corporation giapponese Mitsubishi nel settore del gas.

Ad annunciarlo è la stessa Maire, che in una nota spiega come la sua controllata attiva nello sviluppo e commercializzazione di nuove tecnologie per la trasformazione del gas METGAS Processing Technologies abbia sottoscritto un accordo quadro con Mitsubishi Chemical Corporation per la commercializzazione di un pacchetto tecnologico risultante dalla combinazione di tecnologie e know-how delle due parti, volto a produrre derivati del propilene utilizzando gas ricco di metano come materia prima.

Il ‘pacchetto’ abbinerà la tecnologia “Gas to Propylene” di METGAS – sviluppata insieme a Siluria Technologies Inc. – alle tecnologie di MCC per produrre oxo-alcoli, acido acrilico ed estere acrilico. Secondo l’accordo, METGAS coordinerà le attività di licenza del Pacchetto di Tecnologie su scala globale.

Con questo accordo METGAS estende il proprio portafoglio alle tecnologie di downstream del propilene, e permetterà la produzione dei prodotti chimici menzionati in paesi dove l’unica materia disponibile è il gas naturale.

Ad oggi, il consumo totale di propilene per produrre oxo-alcoli, acido acrilico ed estere acrilico rappresenta circa il 15% del mercato globale di propilene, con un tasso annuo di crescita composto (CAGR) del 5% circa.

Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato di Maire Tecnimont, ha commentato: “Con questo accordo espandiamo il portafoglio tecnologico del Gruppo, in linea con la nostra strategia industriale dedicata all’impegno continuo nell’innovazione. Siamo entusiasti di poter lavorare insieme ad un partner prestigioso come MCC e fare leva sulla nostra expertise ad alto contenuto tecnologico nei derivati delle olefine”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Perù: riprende la produzione di petrolio nella zona settentrionale

Il Blocco 67, situato nella località di Loreto, ha ripreso le sue attività dopo un anno di paralisi a causa dei bassi prezzi del...